Cerca

Posa senza veli per protesta Attrice bandita dall'Iran

La bella Golshifteh Farahni non potrà rientrare in patria dalla Francia perché ha posato nuda su un settimanale transalpino

Posa senza veli per protesta Attrice bandita dall'Iran

Niente ritorno a casa per alcuni scatti senza veli. È quanto accaduto all’attrice iraniana Golshifteh Farahani, che non potrà rientrare in patria dalla Francia, dove risiede, per aver posato nuda in una foto pubblicata sul settimanale Madame Figaro. Un gesto di protesta contro le restrizioni imposte dalla sharia nel suo paese e nel cinema in particolare, che ha provocato la reazione di Teheran, proprio mentre il cinema iraniano suscita grande entusiasmo per il Golden Globe vinto dal film A Separation del regista Asghar Farhadi che punta adesso all’Oscar. «Un funzionario del ministro della Cultura e della Guida islamica mi ha detto che in Iran non servono artisti e che avrei potuto offrire i miei servizi artistici da qualche altra parte». Queste sono state le parole rivolte all’attrice iraniana che ha recitato anche al fianco di Leonardo Di Caprio e Russell Crowe nel film “Nessuna verità”.

di Simona Verrazzo


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    20 Gennaio 2012 - 12:12

    Ringrazi il cielo di essere ancora viva.

    Report

    Rispondi

blog