Cerca

Ucraine in topless scatenate "No ai mondiali in Bielorussia"

Il gruppo pro-Timoshenko "Femen" a seno nudo contro il dittatore Lukashenko. Aveva già inscenato proteste a Kiev e a Davos

6
Ucraine in topless scatenate "No ai mondiali in Bielorussia"

Le femministe del movimento ucraino Femen colpiscono ancora: quattro giorni dopo il blitz a Davos contro i «gangster» del Forum economico mondiale, quattro attiviste hanno inscenato un fuori programma davanti alla sede della Federazione Internazione di hockey sul ghiaccio a Zurigo, manifestando di nuovo a seno nudo, questa volta in segno di protesta contro l'organizzazione dei Mondiali 2014 in Bielorussia, per denunciare la «dittatura» esistente nel Paese.

Le quattro, vestite come giocatori di hockey e impugnando mazze con intorno filo spinato, sono entrate in pantaloncini corti e topless nel palazzo della Federazione, esibendo manifesti con la scritta "Lukashenko (il presidente bielorusso, ndr) all'Aja", con riferimento alla Corte penale internazionale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arch

    02 Febbraio 2012 - 16:04

    Questo è il futuro della protesta: forse, ma solo forse, potrebbero anche far riflettere l'algido Monti. Oddio, però non si smuove neanche con la Passera accanto!

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    02 Febbraio 2012 - 15:03

    E' l'unico modo per farsi vedere nude da qualcuno e farsi pubblicità. Le compatisco perchè anche questa è ignoranza

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    02 Febbraio 2012 - 13:01

    Sarà,ma io questo movimento FEMEN lo vedo bene,meglio di Lega e Mov.5 stelle.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media