Cerca

Folle campagna elettorale: Sarkò si porta Merkel in Tv

Angela lunedì rilascerà un'intervista con il presidente transalpino: dall'ostilità franco-prussiana all'amore tra tedeschi e francesi

Folle campagna elettorale: Sarkò si porta Merkel in Tv

In televisione insieme, mano nella mano. Non si tratta né di Cochi e Renato né di Greggio e Iacchetti. I soggetti in questione sono il presidente Nicolas Sarkozy e la cancelliera Angela Merkel, che il prossimo lunedì rilasceranno una breve intervista televisiva congiunta. Il siparietto verrà registrato al termine del consiglio dei ministri franco-tedesco, in calendario nel pomeriggio, e verrà diffuso dai telegiornali della sera di France 2 e di Zdf. L'annuncio è stato dato con orgoglio dall'Eliseo. La Merkel, dopo lo sfacciato endorsment a favore di Sarkò per le incombenti elezioni presidenziali che si terranno in Francia, scende direttamente in campo e si lancia verso la conquista del popolo transalpino, al quale si rivolgerà dalla televisione insieme al fedele Sarkò.

Lunedì l'incontro tra i governi tedesco e francese prevede anche un bilaterale con i ministri delle Finanze: sarà l'occasione buona per parlare del 'libro verde' sulle regole di armonizzazione fiscale tra Parigi e Berlino. L'annuncio lo ha dato Martin Kotthaus, il protavoce del teutonico ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble. Ma è dal 2003 che i governi di Parigi e Berlino si incontrano in questo tipo di bilaterali, due volte all'anno, alternativamente nelle capitali tedesca e francese. Negli anni 2000, insomma, il mondo va alla rovescia. Dopo secoli di ostilità franco-asburgica prima, quindi franco-prussiana e franco-tedesca poi, Parigi e Berlino viaggiano a braccetto. E si scambiano anche i leader, che invadono le televisioni dell'altro paese.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • WALTERINIO

    04 Febbraio 2012 - 13:01

    Non sono capaci di fare veramente una vera Europa Unita ..... ma sono capaci di tutto pur di avere il loro POSTO. Se sarkozy a bisogno della Merkel vuoldire che un incapace efacendo cosi la Francia diventa suddita della GERMANIA In germania quando si vede bene l e cose non e tutto oro che brilla.... Pur di trascinare l europa verso il baratro vogliono atutti costi salvare la GERMANIA... L europa voluta dai padri fondatori non era cosi ......Adesso ci sono 27 PAESI CHE NON PENSANO A L INTERESSE GENERALE MA OGNUNO AL LORO INTERESSE.... Cosi non si va avanti si va indietro ...........cosa avrebbe detto DE GAULLE se una personalita altra che Francese andasse in TV per fare la campagna elettorale francese ...che la Merkel si occupi del suo paese e Sarkozy del suo Non é cosi che l europa dei popoli si construisce.................

    Report

    Rispondi

  • il democratico

    04 Febbraio 2012 - 11:11

    sempre più barboncino.Due cialtroni che a breve spariranno ma che hanno fatto enormi danni

    Report

    Rispondi

  • Franco Giunta

    04 Febbraio 2012 - 10:10

    Noi ci lamentiamo del caos nella politica italiana, ma anche in altre parti d'Europa (Francia) fanno numero peggiori dei nostri .... che non ci facciano da insegnanti Sarko e la Merkel ....

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    04 Febbraio 2012 - 10:10

    Come può una nazista aver il tempo di andar a predicare in casa altrui quando lei stessa sta perdendo consensi alla grande? E' proprio vero che i nazisti vedono la pagliuzza negli occhi degli altri e non vedono il tronco nei loro occhi. I nazisti son sempre stati cosi. Oggi il popolo tedesco si deve solo chiamare popolo nazista.

    Report

    Rispondi

blog