Cerca

Ahmadinejad uccide i Simpson "Vietati. Troppo occidentali"

Iran ferma l'importazione del cartoon made in Usa. Pochi mesi fa era toccato a Barbie: la bambola fu definita un "cavallo di Troia"

Ahmadinejad uccide i Simpson "Vietati. Troppo occidentali"

Dopo le Barbie anche i Simpson finiscono nel mirino delle autorità iraniane. Teheran ha infatti vietato l'importazione del cartoon americano perchè promuoverebbe la culutura occidentale a discapito dei valori della Repubblica Islamica. Mohammad Hossein Farjoo, segretario dell'Istituto per lo sviluppo intellettuale di bambini e ragazzi, ha motivato la decisione dicendo di non voler favorire la diffusione di "questo cartone animato". Un trattamento diverso è stato riservato a Spiderman e Superman. Secondo l'agenzia governativa, i due supereroi aiutano gli "oppressi e rappresentano modelli positivi".

Barbie bandite - Lo stesso istituto governativo aveva vietato nel 1996 l’importazione della Barbie, definita "un cavallo di Troia"  dell’influenza culturale dell’Occidente nel Paese. Il mese scorso, un nuovo giro di vite contro la bambola-icona aveva portato alla chiusura  di numerosi negozi in cui era venduta. Malgrado i divieti, molti giovani iraniani decidono di non rinunciare a libri, film, musica e abiti alla moda occidentali, acquistandoli al mercato nero. L’Iran lo scorso anno ha importato giocattoli per 57 milioni di dollari, di cui quasi la metà sarebbero stati contrabbandati. Circa un quarto della popolazione iraniana ha meno di 15 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    06 Febbraio 2012 - 16:04

    Gli islamici sono esseri inferiori...Dovremmo mandarli via tutti dalla Nazione Occidentale.

    Report

    Rispondi

blog