Cerca

Consolato Usa attaccato

Sei morti e due feriti

Consolato Usa attaccato

Istanbul - Mattinata di sangue e terrore nella capitale turca. Un piccolo commando ha aperto il fuoco contro degli agenti di polizia vicino al consolato Usa, nell’elegante quartiere di Istinye. Il bilancio ufficiale è di sei morti e due feriti. Secondo quanto riferisce la Tv araba Al-Jazeerà, le vittime sono i tre miliziani armati che hanno dato vita all'attacco e tre poliziotti turchi, deceduti poco dopo il ricovero in ospedale. Altri due agenti sarebbero rimasti feriti. Dietro l’attentato potrebbe celarsi un azione suicida del Pkk (Partito dei Lavoratori del Kurdistan, è un partito clandestino armato attivo nel sudest della Turchia). I terroristi erano su un'auto, una Renault bianca, e hanno cominciato a far fuoco per forzare il blocco di sicurezza e dirigersi all'ingresso principale del consolato. Gli spari sono durati circa sei/sette minuti e poi gli attaccanti si sono dati alla fuga. La zona circostante il Consolato è stata isolata per le indagini e le autorità locali stanno dando la caccia, anche col supporto di elicotteri, all’auto dei guerriglieri.



 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog