Cerca

Incubo per la Costa Crociere: incendio e nave alla deriva

Seychelles, sulla Allegra le fiamme in sala macchine: nessun ferito, i soccorsi attesi da ore. A gennaio naufragio Concordia

Incubo per la Costa Crociere: incendio e nave alla deriva
La nave Allegra della Costa Crociere è alla deriva alle Seychelles dopo che è divampato un incendio in sala macchine prontamente domato prima che si estendesse in altri locali: la notizia è stata riferita dal sito di attualità marittima Lloyd's List. Le fiamme, fa sapere la compagnia, sono divampate "alle ore 10.39, ora italiana, nel locale generatori elettrici, situato a poppa". La compagnia sottolinea che "non ci sono stati feriti o vittime". Le fiamme sono state spente e a bordo non è stato registrato nessun ferito. Attualmente la nave si trova a oltre 200 miglia a sud-ovest delle Seychelles e a circa 20 miglia da Alphonse Island. Da ore equipaggio e passeggeri sono in attesa dei soccorsi: a bordo ci sarebbe un black out ma le batterie starebbero tenendo in funzione le apparecchiature. La centrale operativa della Guardia Costiera italiana ha allertato le autorità delle Seychelles competenti territorialmente per il soccorso, individuando navi mercantili da dirottare verso la Costa Allegra, che resta in attesa dei rimorchiatori.


212 italiani a bordo - Si registra così un nuovo sfortunato episodio per la compagnia Costa Crociere, dopo la tragedia del naufragio della Concordia all'Isola del Giglio. La Costa Allegra era partita dal Madagascar ed era diretta a Mahè, nelle isole Seychelles. Il comando della nave ha riferito alla Guardia Costiera che, per motivi precauzionali, i passeggeri sono stati radunati presso i punti di raccolta e di emergenza della nave. A bordo del gigante dei mari 627 passeggeri e 413 membri dell'equipaggio, 212 le persone di nazionalità italiana (126 passeggeri e 86 membri dell'equipaggio). La nave è lunga 187 metri e pesa 28.500 tonnellate. Secondo quanto si è appreso, la Costa Allegra al momento resta senza propulsione, ma i mezzi di comunicazione risultano funzionanti. Le condizioni meteo marine nella zona in cui si trova l'imbarcazione danno mare forza 4 con raffiche di vento a 25 nodi.

I soccorsi - Nonostante Costa Crociere minimizzi ("L'allarme è stato dato per precauzione", riferiscono da Genova), i soccorsi dalla centrale operativa di Roma della Guardia costiera sono partiti immediatamente. Dirottati in zona tre mercantili e due motopescherecci, mentre le autorità di Seychelles hanno inviato due rimorchiatori, una nave ed un aereo. La nave era partita il 25 febbraio da Diego Suarez ed era diretta al porto di Victorio, a Mahè, nelle Seychelles, dove avrebbe dovuto arrivare domani.





Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arch

    28 Febbraio 2012 - 20:08

    poi cosa accadrà alla Costa? Per fortuna soffro il mal di mare!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    27 Febbraio 2012 - 19:07

    Il catramato aveva detto che non si trova posto in aereo e al ristorante! Non aveva parlato della Costa, a meno che i giornalisti non abbiamo ridimensionato le esternazioni del diversamente onesto.

    Report

    Rispondi

  • migpao

    27 Febbraio 2012 - 18:06

    a questo link http://www.marinetraffic.com/ais/ potete cercare le varie navi, ma non quella dell'articolo che evdentemente non trasmette più la posizione.

    Report

    Rispondi

  • antari

    27 Febbraio 2012 - 18:06

    la prossima nave del gruppo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog