Cerca

Spari in una scuola Usa: muore un ragazzo, 4 feriti

Chardon, Ohio: uno studente apre fuoco sui ragazzi in infermeria. Domenica sera aveva annunciato l'intenzione su twitter

Spari in una scuola Usa: muore un ragazzo, 4 feriti

Nuovi spari e ancora morte in una scuola degli stati uniti, la superiore di Chardon, in Ohio, dove è stato aperto il fuoco alle 7.30, ora locale. Un ragazzo è morto e almento 4 sono rimasti feriti. La notizia della nuova esplosione di violenza è stata confermata dallo sceriffo della cittadina, che si trova a circa 50 chilometri a est di Cleveland. Il responsabile dell'aggressione è stato arrestato: lo ha reso noto all'emittente Abcnews un portavoce dell'Fbi, che ha specificato come l'edificio sia stato messo in sicurezza grazie all'irruzione degli Swat, le teste di cuoio. Secondo quanto si è appreso l'aggressore sarebbe uno studente della scuola; non si esclude che possa essere stato affiancato da un complice.

L'annuncio su twitter - I colpi sono piovuti sugli studenti che si trovavano nella caffetteria dell'istituto. La madre di uno studente ha spiegato di aver sentito suo figlio, che le ha raccontato che "la sparatoria è avvenuta mentre gli studenti facevano colazione in mensa e aspettavano di seguire il primo corso. Improvvisamente un ragazzo è entrato e ha cominciato a sparare, ed è stato il caos". I soccorsi sono arrivati con due ambulanze e un elicottero. L'autore della sparatoria avrebbe anche annunciato la sua folle intenzione di uccidere su twitter, domenica sera. Evan Erasmus, uno studente di Chardon, ha spiegato: "Ha detto che avrebbe portato una pistola a scuola, ma credo chje tutti pensassero a uno scherzo". L'area intorno alla scuola, che conta 1.150 studenti, è stata interamente bloccata da un cordone di polizia che conteneva i moltissimi genitori accorsi per portare a casa i propri figli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog