Cerca

Pentagono, confessione choc Vittime dell'11/9 in discarica

Usa, secondo una relazione molti resti dei morti nell'attacco terroristico sono finiti in centri di smaltimento

Pentagono, confessione choc Vittime dell'11/9 in discarica

I resti di alcune vittime dell’attacco dell’11 settembre al Pentagono che non era stato possibile identificare sono finiti in una discarica. E’ quanto, tra mille imbarazzi, ha reso noto il Pentagono stesso in un rapporto su alcune delle procedure (finora mai divulgate) seguite dalla principale camera mortuaria delle forze armate; la pratica di inviare in discariche i resti di defunti non identificati è stata abolita nel 2008. Secondo la relazione, i resti sarebbero stati affidati a una ditta per lo smaltimento dei rifiuti biomedici, che ha provveduto all’incinerazione e avrebbe portato i resti in una discarica. Nel dirottamento dell’aereo che l’11 settembre del 2001 colpì il Pentagono morirono 184 persone; in quello che cadde in Pennsylvania ne morirono invece 40. Altri due aerei colpirono invece le Torri gemelle a New York.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pascal1929

    29 Febbraio 2012 - 14:02

    Sono filoamericano da sempre ma se la notizia è vera è una stronzata indegna per la più grande democrazia del mondo.Sarebbe come buttare in discarica i resti di un milite ignoto.Stento a crederci perchè l'America non si può permettere un crimine di Hitleriana memoria.

    Report

    Rispondi

blog