Cerca

Porsche premia gli operai: 7.600 euro a ciascuno

Nel 2010 la casa ha venduto 120mila vetture: via al super bonus. Ceo Muller: "Riconosciuto il duro lavoro"

Porsche premia gli operai: 7.600 euro a ciascuno

Porsche paga ai suoi dipendenti il più alto riconoscimento della sua storia, e forse della storia tout court in una grande azienda. Gli 8.500 lavoratori della casa tedesca di auto sportive di lusso hanno ricevuto  un premio di ben 7.600 euro (in tutto fanno 64 milioni e 600mila euro di bonus). Porsche ha riconosciuto ai lavoratori  l'impegno per la produzione di circa 119.000 tra auto e Suv nel corso del 2010. "Abbiamo chiuso un grande anno e per questo i lavoratori   meritano un bonus speciale", ha detto il rappresentante sindacale di Porsche, Uwe Hueck. "Il record di vendite non è caduto dal cielo, ma è stato programmato da tutto lo staff attraverso un lavoro duro. Il pagamento speciale riguarda tutti, sia gli ingegneri che chi lavora in  fabbrica", ha sottolineato il Ceo di Porsche Matthias Mueller, aggiungendo che il successo è dovuto anche al livello eccezionalmente  elevato di impegno e flessibilità del personale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • walter112

    04 Settembre 2012 - 14:02

    Si a loro aumentano lo stipendio a colpi di 500 euro al mese, e poi ce li fanno pagare a noi con lo spread, spero che presto torni Silvio, cosi li mette a posto lui questi tedescacci che hanno anche perso la guerra, resistenza ora e sempre.

    Report

    Rispondi

  • walter112

    04 Settembre 2012 - 14:02

    Come mai la Porsche va cosi male......è ovvio la classe dirigente tedesca non è al livello eccellente di quella italiana. Anche loro avrebbero bisogno di un innovatore come Marchionne, ma noi col piffero che glielo diamo, ce lo teniamo stretto, stretto.

    Report

    Rispondi

  • walter112

    04 Settembre 2012 - 14:02

    Anche questo superbonus agli operai della Porsche è il segno allarmante del crollo totale delle esportazioni tedesche, denunciato ieri in un chiaro ed oggettivo articolo su "Libero". Poveracci questi tedeschi, spostiamo subuto l'accoglienza da Lampedusa a Vibiteno, ARRIVERAMMO A CENTINAIA DI MIGLIAIA.

    Report

    Rispondi

  • ascen

    02 Marzo 2012 - 19:07

    ma per favore ve lo dico io la rovina dell'italia che produce sono i sindacati da sempre politicizzati

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog