Cerca

Il piccolo Obama cresciuto da una tata transessuale

Lo riporta il New York Daily News. Il presidente ai tempi aveva otto anni. "Mi guaradava mentre mettevo il rossetto di sua mamma e rideva"

Il piccolo Obama cresciuto da una tata transessuale

La tata del presidente degli Stati Uniti Barack Obama era in realtà un uomo. Un transessuale. Lo riporta il tabloid americano New York Daily News, che risporta una breve intervista alla donna/uomo. E' passato tanto tempo da quando Evie si prendeva cura del piccolo 'Barry' Obama, che poi sarebbe diventato l'uomo più potente del mondo. Nel 1969 incontrò a una festa Ann Dunham, la madre di Barack Obama, arrivata nel Paese due anni prima dopo aver sposato il suo secondo marito, l'indonesiano Lolo Soetoro. Dunham rimase colpita dalla bistecca di manzo e dal riso fritto di Evie e le offrì un posto di lavoro nella casa di famiglia. La donna iniziò anche a prendersi cura del piccolo 'Barry', che al tempo aveva 8 anni.
Gli ex vicini confermano tutto e ricordano di aver visto spesso Evie uscire dalla casa alla sera in abiti femminili. Ma Obama probabilmente non sapeva che la sua tata fosse un uomo. "Lui era molto piccolo - dice la donna, adesso 66enne - non mi ha mai visto mentre indossavo i vestiti da donna. Ma mi ha visto qualche volta mentre mi mettevo il rossetto di sua madre. Rideva tantissimo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog