Cerca

Berlusconi dall'amico Putin Cene e gita in montagna

L'ex premier ha cenato in un ristorante locale insieme a Vladimir. Dopo la visita agli impianti sportivi invernali

Berlusconi dall'amico Putin Cene e gita in montagna

Il presidente russo uscente Dmitry Medvedev e il presidente eletto Vladimir Putin hanno incontrato l'ex primo ministro italiano Silvio Berlusconi a Krasnaya Polyana, una località di montagna vicino a Sochi nel sud della Russia. Il trio ha cenato in un ristorante locale vicino alla stazione sciistica, che ospiterà le gare alle Olimpiadi invernali nel 2014. I media locali hanno riferito che Berlusconi si trova in Russia in visita privata, con il fine di congratularsi con Putin per la sua vittoria elettorale. Il giorno dopo i tre sono andati a visitare gli impianti sportivi invernali dove hanno assistito agli allenamenti degli atleti russi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jerico

    11 Marzo 2012 - 09:09

    Sono convinto che l'avvento del Governo Tecnico ed il momentaneo allontanamento dalla ribalta politica ,abbia ''salvato'' la vita al Cav. Troppo esacerbata la nostra sinistra,la Magistratura ,i poteri forti, questo provvidenziale ''intervallo'' serve a Berlusconi a ritemprarsi e dalle foto sembra sia così, noi glielo auguriamo affettuosamente,e una volta tanto, si diverta e si goda la vita come una persona qualsiasi, ne ha il diritto, dopo anni di lotte e di odio . Certo,se poi riuscisse a dire in un orecchio all'amico Putin, di prestarsi discretamente ad intercedere per la liberazione dei nostri due marò , il prestigio del Cav. aumenterebbe enormemente, e contemporaneamente darebbe un sonoro schiaffo al nostro Governo fantoccio ed a chi lo ha voluto. Cavaliere ,la faccia questa mossa, il PDL acquisterebbe un bel vantaggio e straccerebbe gli altri partiti!

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    10 Marzo 2012 - 20:08

    Finalmente lo vedo rilassato.

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    10 Marzo 2012 - 18:06

    E' notorio che Berlo è amico intimo di Putin.Da anni si scambiano visite e Putin è stato spesso ospite di Berlo a villa Certosa.Non solo,quando la figlia di Putin andò a fargli visita dopo il matrimonio a villa Certosa,Berlo gli affidò il suo panfilo con tanto di equipaggio. A Putin ha portato sempre regali di pregio,compresa una serie di orologi d'oro zecchino.Che ci volete fare,è un tycoon ed i soldi ce li ha,tanto che De Benedetti per le magie della bacchetta magica di un giudice dai calzini turchesi,ha ottenuto in regalo 560milioni di euro da Berlo,mica bruscolini. Ora Berlo sta fuori dal governo è un semplice deputato,come tanti.E se va a trovare il suo amicone Putin,ci va privatamente.Non vedo perchè dovrebbe invischiarsi nella questione internazionale dei marò.Esso è compito istituzionale del ministero degli esteri e del premier attuale.Se glielo chiedono, magari ci mette una pezza,ma da solo verrebbe accusato dai soliti ipocriti di iniziativa privata.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    10 Marzo 2012 - 18:06

    Non lo so perchè Silvietto dovrebbe occuparsi dei marò, anzi spero in cuor mio che non gli passi assolutamente per la testa. Poichè leggiucchio Libero qua e là, riporto il titolo del' articoletto di Libero 7/3/12 di Salvatore dama. "" Schiaffo a Mario: sarà il Cav (con Putin) a salvare i nostri marò Silvio a Mosca annuncia: per far scarcerare i militari sono pronto a utilizzare l'amicizia con il mio amico Vladimir"" Spero che Dama si sia sbagliato !!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog