Cerca

Svizzera, scontro in tunnel Muoiono 22 bimbi in gita

Sbanda bus con due scolaresche belghe che tornavano dalla settimana bianca: 28 le vittime. I soccorritori: "Mai visto niente del genere"

Svizzera, scontro in tunnel Muoiono 22 bimbi in gita

Almeno 28 persone, tra cui 22 bambini belgi, sono morti in un incidente stradale che ha coinvolto un autobus in una galleria a Sierre, nel sud della Svizzera francese. Intorno alle 21 di ieri, per ragioni ancora in corso di accertamento, l’autobus, che trasportava un gruppo di persone di ritorno da una vacanza organizzata da una associazione cattolica sulla neve a Sion, nella valle di Anniviers (cantone di Valais) e diretto in Belgio è andato a sbattere contro una parete in una galleria. La notizia è stata resa nota solo all’alba di oggi. Altri 24 bambini, tutti di età intorno ai 12 anni, sono rimasti feriti. L’autobus trasportava 52 passeggeri provenienti dalle località di Lommel e Heverlee, nel nord del Belgio. I bambini facevano parte di due classi scolastiche. Tra le vittime ci sono anche i due conducenti del mezzo. Il comandante della polizia di Valais police ha parlato di tragedia "senza precedenti". L’ufficiale ha spiegato che elicotteri e ambulanze hanno trasportato i feriti in quattro ospedali. Il ministero degli Esteri belga ha riferito che l'autobus era stato noleggiato insieme ad altri due mezzi da un gruppo cristiano. L’ambasciatore belga in Svizzera, Jan Luykx, ha detto che "è una tragedia per tutto il Paese".

Colpo di sonno o altro? Un colpo di sonno dell'autista, unito alla velocità eccessiva. È questa l'ipotesi piùaccreditata sui siti di informazione svizzeri e belgi sull'incidente stradale di ieri sera nel cantone elvetico del Vallese. I due autisti a bordo sono morti nell'incidente.

Psicologi al lavoro - Intanto è stata istituita un'unità di crisi. Lo riferisce un portavoce del governo, aggiungendo che è stato anche attivato un numero d'emergenza per le famiglie delle persone coinvolte.   L'autostrada è stata chiusa in entrambe le direzioni per agevolare le operazioni di soccorso. Circa otto elicotteri e una dozzina di ambulanze hanno trasportato i feriti in ospedale e sul posto sono arrivati decine di vigili del fuoco e agenti di polizia, 15 medici e tre psicologi.

Mai visto niente del genere - "Non abbiamo mai visto niente di simile, un incidente così grave non era mai avvenuto". Sono sconvolti i soccorritori arrivati nell’inferno di lamiere sull'autostrada A9. Il ministro dei Trasporti, Melchior Wathelet, ha assicurato che la società noleggiatrice del pullman, Top Tours D’Aerschot, "ha un’eccellente reputazione". Le vittime non sono tutte cittadini belgi: sette bambini sono olandesi e frequentavano la scuola T. Stekske di Lommel. "Profondamente scioccato" il re del Belgio, Alberto II che accompagnerà i genitori all’aeroporto militare di Melsbroek da dove raggiungeranno Ginevra: "Il pensiero ora va alle alle vittime e alle loro famiglie". "Non abbiamo parole, solo profondo dolore", ha commentato Dirk De Gendt, un prete della scuola dove sarebbero dovuti rientrare i bambini al termine di una gita organizzata da un gruppo religioso belga. I superstiti sono stati trasportati d’urgenza in ospedale a bordo di elicotteri. Il chirurgo Jean-Pierre Deslarzes ha spiegato che anche i medici con più esperienza sono rimasti "sconvolti". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sorpasso

    14 Marzo 2012 - 20:08

    Dio aiuterà senza dubbio i genitori che hanno perso i propri figli in questo assurdo incidente stradale ed inoltro le mie più sentite condoglianze.

    Report

    Rispondi

  • Gianluca_64

    14 Marzo 2012 - 12:12

    con la parete in cemento armato di almeno due metri verniciata color verde prato ... roba da pazzi! Non ci sono barriere , catarifrangenti, nemmeno un guard rail! Svizzeri irresponsabili.

    Report

    Rispondi

  • antonioarezzo

    14 Marzo 2012 - 12:12

    solo profondo cordoglio..... non credo esista cosa peggiore ce sopravvivere ai proprio figli..ma perche' devono succedere queste cose...ma Dio c'e' ???

    Report

    Rispondi

  • meliodora

    14 Marzo 2012 - 10:10

    Chiedo a Dio di aiutarvi in questo momento. Non so come reagirei, non ho idea come si possa superare tutto questo. Vorrei poter alleviare il vostro dolore. E' una tragedia immane. Vi abbraccio, una mamma.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog