Cerca

Ex generale stragista condannato a 6.060 anni

Pedro Pimentel Rios era accusato del massacro di 201 persone durante la guerra civile in Guatemala: trent'anni per vittima

Ex generale stragista condannato a 6.060 anni

Pedro Pimentel Rios, ex generale dell'esercito guatemalteco, accusato di aver compiuto il massacro di 201 persone, è stato condannato a scontare 6.060 anni di carcere. L'uomo, 55 anni, è stato ritenuto il responsabile della strage avvenuta del 1982 nel villaggio di Las Dos Erres, durante la fase più cruenta della guerra civile in Guatemala. La durata della pena è simbolica perché l'ordinamento giudiziario prevede che gli imputati per qualsiasi crimine non possano trascorrere in carcere più di 50 anni. I tre giudici della corte di Città del Guatemala hanno condannato l'ex generale a scontare 30 anni di detenzione per ciascuna delle 201 vittime e altri 30 per crimini contro l'umanità. Da qui la pena record di 6.060 anni. Pimentel Rios è stato istruttore in una scuola militare del Guatemala e si è poi trasferito a Santa Ana, in California, fino a quando nel 2011 è stato arrestato ed estradato. Nell'agosto dell'anno scorso la stessa pena esemplare era stata inflitta ad altri tre generali, ritenuti responsabili allo stesso modo del massacro di Las Dos Erres.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog