Cerca

Pesa 270 kg: è troppo grasso Sfrattato dal padrone di casa

New Haven, Stati Uniti: Joey e la madre cacciati di casa perché con il suo peso il ragazzo aveva causato troppi danni

Pesa 270 kg: è troppo grasso Sfrattato dal padrone di casa

Pesa 270 chilogrammi. Troppi. Così né il padrone di casa né la casa riescono più a reggere la sua mole. Il pavimento frana sotto i suoi piedi. Per questo motivo Joey Dibenedetto, 25enne di New Haven, negli Stati Uniti, è stato sfrattato dall'appartamento in cui viveva con la madre. Il ragazzo, che ha probelmi respiratori ed è attaccato a una bombola di ossigeno. E' costretto a muoversi poco, ma quando lo fa i danni che provoca non sono più tollerati dal padrone di casa. Nel salone della casa un rettangolo di compensato deve coprire un buco nel pavimento, mentre nel bagno la vasca sta cedendo e lo scarico del water non funziona più. Ora Joey e la madre, ai quali l'avviso di sfratto è arrivato in ritardo, si ritrovano in strada, nonostante la regolarità con cui pagavano l'affitto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    16 Marzo 2012 - 17:05

    Vedi ? dichiarati frocio e tutto ti sara' dovuto...cosi' non noteranno la tua panza di merda ! Ahahahahaaaaaa.........

    Report

    Rispondi

  • uliclin

    16 Marzo 2012 - 15:03

    Chissà, se si fosse dichiarato un pò frocio, ai tempi d'oggi se la sarebbe anche potuta cavare e l'opinione pubblica sarebbe insorta contro lo sfratto! Ma di un povero ciccione chi se ne frega, vero? Essere obesi non è 'politicamente corretto'!

    Report

    Rispondi

  • uliclin

    16 Marzo 2012 - 15:03

    Chissà, se si fosse dichiarato un pò frocio, ai tempi d'oggi se la sarebbe anche potuta cavare e l'opinione pubblica sarebbe insorta contro lo sfratto! Ma di un povero ciccione chi se ne frega, vero? Essere obesi non è 'politicamente corretto'!

    Report

    Rispondi

blog