Cerca

La tv siriana accusa il Barca "Messi aiuta i trafficanti"

L'emittente Al Dunya rivela il complotto da fantascienza: "Gli schemi disegnano le strade per far entrare armi nel Paese"

La tv siriana accusa il Barca "Messi aiuta i trafficanti"

I giocatori del Barcellona aiutano i contrabbandieri di armi ad entrare in Siria per aiutare gli insorti. L'accusa, infondata e surreale, arriva da una tv siriana. Per giustificare una notizia così assurda i media di Damasco costruiscono una storia che nemmeno il più bravo scrittore di gialli del mondo riuscirebbe a partorire. Per la tv siriana, gli schemi del Barcellona disegnano strategie per entrare nel Paese. Come è presto detto. L'emittente privata Al Dunya ha ripreso alcune azioni di Messi e compagni e le ha sovrapposte a cartine di frontiera con la Turchia. I movimenti dei giocatori blaugrana indicherebbero i percorsi segreti per evitare i controlli delle autorità di Damasco. Parafrasando, i calciatori rappresenterebbero i contrabbandieri e il pallone i luoghi dove si trovano le armi. Una storia davvero fantascientifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blackindustry

    20 Marzo 2012 - 22:10

    fanno un po' ridere e un po' pena. Peccato che nel mentre muoiano migliaia di persone. Sarkozy non ha ancora inviato i suoi mediocri mirage a bombardare...chissà perché...francese vigliacco coniglio.

    Report

    Rispondi

blog