Cerca

"Prendetemelo vivo": per Sarkò più vicina la rielezione

Il killer di Tolosa è un bel colpo per la campagna elettorale di Nicolas: come per Zapatero l'Atocha

"Prendetemelo vivo": per Sarkò più vicina la rielezione

"Lo voglio vivo". E' questo l'ordine che il presidente francese aveva dato agli uomini che stavano braccando il killer responsabile dell’uccisione di tre soldati e dei quattro morti della scuola ebraica di Tolosa. "Voglio che sia sia arrestato e portato davanti alla giustizia perché renda conto dei crimini dei quali è sospettato". L'ordine di Sarkozy è stato rispettato: Moahmmed Merah è stato catturato vivo. L'uomo, un 24enne di origini algeerine, si dice un affiliato di Al Qaeda.

Le parole di Sarkozy - Con questa operazione, Sarkò lo sa bene, si gioca la sua rielezione. E le parole pronunciate nel discorso alla nazione a molti sono sembrate un comizio elettorale. Proprio uno di quei comizi elettorali che erano stati teoricamente interrotti a causa del lutto nazionale ma ai quali nessuno schieramento politico ha rinunciato: la campagna elettorale è proseguita proprio sulla strage di Tolosa. "Il terrorismo non dividerà la nostra nazione". "Tutto è stato fatto affinchè il sospettato sia arrestato e portato di fronte alla giustizia", ha proseguito il presidente francese, che si è congratulato con la polizia per il lavoro svolto. "Ho voluto convocare insieme i rappresentanti delle comunità ebraiche e musulmane", ha sottolineato, "per dimostrare che il terrorismo non separerà la nostra comunità nazionale".

Come l'11 settembre - Il presidente ha poi reso omaggio "all’eccezionale mobilitazione delle forze dell’ordine" per catturare l’uomo accerchiato a Tolosa e ha  dedicato "un pensiero profondamente commosso" alle sue vittime.  Sarkozy ha poi annunciato che si recherà a Tolosa al capezzale dei poliziotti feriti e poi parteciperà nel pomeriggio a Montauban ad una cerimonia per i tre soldati uccisi. Il presidente insomma diventa super-presenzialista in occasione della tragedia. Ma i morti di Tolosa sono un assist troppo invitante per Sarkozy, che ha basato la sua intera campagna elettorale sulla lotta all'immigrazione, arrivando anche a minacciare la fuoriuscita della Francia dal trattato di Schenghen. Nicolas, dopo quanto accaduto negli ultimi giorni, ha la strada spianata verso la rielezione (e il Fronte Nazionale di Marine Le Pen, c'è da scommetterci, raccoglierà una valanga di voti in più rispetto alle previsioni). Per Sarkò, venga scusato il cinismo, la strage di Tolosa rappresenta quello che per Zapatero fu la strage dell'Atocha a Madrid: una tragedia che sposta gli equilibri nella corsa elettorale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    21 Marzo 2012 - 23:11

    ...questo fatto arcicriminale,gli verrà giusto a pennello al Sarkò?

    Report

    Rispondi

  • gitex

    21 Marzo 2012 - 20:08

    ma chi credere di essere?come nel far west? come il giudice Roy Bean?

    Report

    Rispondi

  • blackindustry

    21 Marzo 2012 - 16:04

    realtà che nemmeno ci immaginiamo per la durezza ed il degrado umano, zero diritti, zero igiene, zero apertura mentale, massima violenza per le diversità. Infatti non a caso si ammazzano anche tra musulmani (sunniti, sciiti, salafiti, e altra feccia, tutti musulmani eppure tutti contro tutti). Noi viviamo nella bambagia in confronto a loro e ci hanno ammorbato e afflosciato con tutti i bei princìpi di cui ci hanno infarcito, a tal punto da farci tollerare anche ci ci vuole assassinare e sottomettere. Anche io ho visto gente cagarsi addosso davanti ad un musulmano. Era uno zingaro con due amici suoi sempre zingari, contro un signore vecchio da solo. Io sono intervenuto e l'ho preso a urla e li ho fatti andare via. Ho rischiato molto ma in quel momento avevo davanti a me le facce dei nostri nonni e padri che combatterono le guerre mondiali, gente coi coglioni quadrati, che inorridirebbe vedendo a che punto ci siamo ridotti in quanto a vigliaccheria e merdosità generale. Tiriamoci su!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    21 Marzo 2012 - 16:04

    La prossima volta,facciamo le vacanze insieme.Se becco un'emulo del tizio,ti faccio un bel castello di sabbia.Indovina come faccio a fare le quattro torri?Del porco non si butta via niente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog