Cerca

Sarkozy: "Prendetemelo vivo" ma killer morirà di vecchiaia

Una mezza comica la cattura del presunto killer della scuola ebraica di Tolosa. Sarkò lo vuole esibire alle telecamere, la polizia non sa che fare

Sarkozy: "Prendetemelo vivo" ma killer morirà di vecchiaia

Prima è stato un giallo. Poi, nella sua tragicità, una mezza comica. La cattura di Mohamed Merah è stata prima annunciata e poi smentita dall'Eliseo. Prima, gli inquirenti francesi avevano ipotizzato la resa del presunto killer della scuola ebraica di Tolosa entro le 14.30. Ora parlano di stasera. E viene il sospetto che l'attesa sia legata a questioni elettorali. Il presidente francese Nicholas Sarkozy, che si trova a Tolosa dalle 3 di questo pomeriggio, ha chiesto di prenderlo vivo, con l'evidente intento di poter esibire il killer in manette davanti alle telecamere, magari subito prima di un suo discorso alla Nazione. E così, viene da pensare che i poliziotti del Raid, il reparto di teste di cuoi francesi che stanno circondando il condominio in cui Merah si è asserragliato dalla scorsa notte, non sappiano che pesci prendere. Sanno che l'uomo è armato e che un blitz (che era stato bloccato all'ultimo momento nel primo pomeriggio di oggi) potrebbe spingerlo a togliersi la vita. E così aspettano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allerria

    21 Marzo 2012 - 20:08

    lo vuole prendere vivo,ha tenuto a precisarlo per correggere la precedente indicazione su come voleva prendere il povero Gheddafi.

    Report

    Rispondi

blog