Cerca

L'Iran dialoga con gli Usa

ma insiste sul nucleare

L'Iran dialoga con gli Usa
 «Siamo pronti al dialogo con l'occidente - ha dichiarato il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad - se il confronto si basa sulla giustizia e sul rispetto». Teheran, assicura il leader, «accoglierà favorevolmente» trattative con gli Usa sulla questione nucleare se queste avverranno «nel rispetto reciproco». Ma, avverte Ahmadinejad, la Repubblica islamica sta ancora aspettando un «vero cambiamento» da parte del nuovo presidente, Barack Obama. Così ieri, a Esfahan il presidente ha inaugurato con una solenne cerimonia il primo impianto del paese per la produzione di combustibile nucleare. A questo punto Stati Uniti, Russia, Cina, Francia, Germania e Gran Bretagna chiederanno che l'alto rappresentante dell'Unione europea per la politica estera, Javier Solana, inviti Teheran a un incontro per affrontare la questione del nucleare iraniano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • hycksos

    10 Aprile 2009 - 13:01

    Il Presidente Iraniano, è burattino degli Illuminati come lo è il suo "fratello" Bush e ora Obama. Tutti devono seguire la stessa Agenda, che con guerre, sofferenze volute e create ad arte, ci stanno preparando ben bene una bella dittatura mondiale. Gente, svegliamoci, non siamo pecore...

    Report

    Rispondi

blog