Cerca

Come risolvere la crisi greca? La risposta la dà un 11enne

Jurre Hermans ha stupito la giuria dei prestigiosi premi Wolfson per l'economia: "Pensare gli euro come una pizza"

Come risolvere la crisi greca? La risposta la dà un 11enne

Un ragazzino olandese di soli 11 anni stupisce la platea di economisti presenti alla cerimonia dei prestigiosi premi Wolfson per l'economia. La sua ricetta anti crisi, per aiutare la Grecia ad uscire dal baratro economico in cui si trova, ha ricevuto gli elogi e una menzione d'onore dalla giuria. Il piccolo Jurre Hermans non sarà tra i finalisti ma, il suo piano per l'uscita della Grecia dall'euro, è stato premiato con un buono da 100 euro. Jurre spiega il suo progetto con una metafora culinaria: "Tutti quegli euro formano un pancake o una pizza. Ora il governo greco può iniziare a pagare tutti i suoi debiti, perché chiunque abbia un debito prende una fetta di pizza". In che modo? Jurre va nello specifico: "Tutti i cittadini greci - ha scritto nel suo lavoro sottoposto alla giuria - dovrebbero portare i loro euro nelle banche e ricevere in cambio le vecchie dracme. Le banche danno tutti gli euro al governo greco, che così può cominciare a pagare il suo debito. Se un cittadino greco conserva gli euro o li porta in banche di altri Paesi, come Germania e Olanda, deve essere sanzionato con una multa salata o pari al doppio di quanto cercava di nascondere!". Alla fine della sua esposizione, i presenti hanno applaudito il progetto del piccolo Jurre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    06 Aprile 2012 - 08:08

    i figli di Bossi subito si sono interessati , curiosi di come mangiarsi le fette di pizza con nuove idee

    Report

    Rispondi

  • mistercaso

    06 Aprile 2012 - 02:02

    se tutti i cittadini greci portassero i loro euro in banca x farseli cambiare in dracme sarebbero degli emeriti idioti:il concambio sarebbe così sfavorevole che perderebbero dal 70 al 80 x cento del loro potere di acquisto.In parole povere il cambio ipotetico che farebbero le banche greche sarebbe 1€=10 dracme,quello fatto dalla BCE probabilmente sarebbe 1€=80 dracme.Ma il ragazzino vuole far scoppiare una rivoluzione avvallato da quei geni degli economisti mondiali????

    Report

    Rispondi

  • vaipino

    05 Aprile 2012 - 18:06

    Anche un bambino di 11 anni sarebbe meglio di Monti

    Report

    Rispondi

  • blackbird

    05 Aprile 2012 - 18:06

    Nel 2009 o 20210 una scuola elementare, mi pare californiana, vinse il premio della Goldman come miglior trader tra tutte le scuole (elementeri e superiori) degli USA (non so se c'era anche qualche università). E' la dimostrazione che i bambini hanno più testa di questi economisti con tanto di doppi o tripli dottorati che stanno portando la società occidentale nel baratro. Grecia, Spagna, Italia sono solo le prime, poi toccherà anche a Francia e Germania. Con l'Euro siamo tutti sulla stessa barca e quando affonda si salvano solo quelli che scappano per primi. In Germania nel 1930 c'erano due categorie di ebrei: i pessimisti e gli ottimisti, i pessimisti fuggirono negli USA.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog