Cerca

Sequestro Bosusco: rilasciata la moglie del leader maoisti

Lo stato indiano dell'Orissa viene incontro alle richieste dei sequestratori. Ora la iberazione dell'italiano è più vicina

Sequestro Bosusco: rilasciata la moglie del leader maoisti

La liberazione di Paolo Bosusco potrebbe essere vicina. Infatti, dallo Stato indiano dell’Orissa arriva una notizia che potrebbe agevolare la liberazione di Paolo Bosusco, il tour operator piemontese dal 14 marzo nelle mani dei guerriglieri maoisti. Un tribunale di Raigada, distretto dello Stato indiano, ha ordinato la scarcerazione di Subhashree Panda, la moglie del leader maoista Sabyasachi Panda. Lo riferiscono i media locali. La donna era nella lista dei militanti maoisti di cui Panda ha chiesto il rilascio, nella trattativa per la liberazione dell’ostaggio italiano. Solo pochi giorni fa il leader dei maoisti aveva minacciato che se le sue richieste non fossero state accolte, Bosusco avrebbe fatto una brutta fine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andrea.toscano757

    10 Aprile 2012 - 17:05

    Ci diamo un gran da fare per liberare uno"sprovveduto"(eufemismo) e invece abbandoniamo due servitori dello Stato che ormai abbiamo capito devono essere colpevoli "per forza". Mi piacerebbe sentire la voce del Presidente della repubblica , nonchè capo supremo delle Forze armate. Mi piacerebbe pensare che è il Presidente di tutti gli italiani. Anche dei militari.

    Report

    Rispondi

blog