Cerca

Terremoto in Messico e Usa La terra trema, pochi danni

Una serie di scosse ha fatto tremare la California prima e il Golfo del Messico poi. Nessun danno strutturale è stato segnalato

Terremoto in Messico e Usa La terra trema, pochi danni

Il Messico trema. Un terremoto di magnitudo 6,9 gradi della scala Richter ha colpito il Golfo di California, a 43 chilometri dalla città di Guerrero Negro, nello stato messicano di Baja California. Lo rende noto l'US geological Survey. Il direttore generale della Protezione civile Laura Gurza, citata dal quotidiano El Universal, ha tuttavia fatto sapere che "non si registrano danni strutturali" nel Paese.

Si sente anche a Città del Messico - Altra scossa, di magnitudo 7.1, è stata registrata 93 miglia ad ovest di La Dolce, nello stato di Sonora. L'Ente geofisico americano ha corretto a 6.9 l'intensità del sisma. La scossa è stata avvertita in modo particolare anche nella capitale, Città del Messico, dove la popolazione si è riversata sulle strade e molti edifici sono stati evacuati. Il sindaco ha assicurato che, tuttavia, ospedali e mezzi pubblici funzionano.

Trema la California - Poco prima avevano tremato anche gli Stati Uniti, con due terremoti sulla costa occidentale, in Oregon e California. Le nuove scosse giungono all'indomani del violento terremoto di magnitudo 8.9 che ha colpito l'Indonesia al largo della provincia nord-occidentale di Aceh, sull'isola di Sumatra. In seguito al sisma e' stato diramato l'allarme tsunami, con la vigilanza estesa a tutto l'Oceano Indiano, ma poi il Pacific Tsunami Warning Center del Noaa statunitense ha successivamente cancellato l'allerta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog