Cerca

Filippine, libero lo svizzero

Resta ostaggio Vagni

Filippine, libero lo svizzero
Felice ma preoccupato per il compagno italiano. Così ha detto Andreas Notter, 37 anni, rapito nelle Filippine con il nostro connazionale e oggi liberato. «Sono molto felice di essere qui con voi. Sono ancora un pò confuso per quanto accaduto, ma adesso sono preoccupato per il mio compagno Eugenio Vagni», ha detto lo svizzero in una conferenza stampa nella sede del governatore provinciale dell'isola di Jolo. Le circostanze della liberazione di Notter non sono ancora chiare. «Ho camminato molto e ora sono felice di essere sano e salvo», ha detto , apparso ai giornalisti con barba e capelli lunghi ma in buone condizioni di salute. Dopo la liberazione della filippina Mary Jean Lacaba e dello svizzero Notter, l'italiano Eugenio Vagni è l'ultimo dei tre operatori della Croce Rossa internazionale rapiti il 15 gennaio scorso ancora nelle mani dei ribelli di Abu Sayyaf.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog