Cerca

Azzurri in volo

Italia agli ottavi, Svezia battuta 1-0: decide un gran gol di Eder all'ultimo respiro

Italia, missione ottavi. Una battaglia contro la Svezia di Ibrahimovic: azzurri sopra 1-0

Dopo il trionfale esordio col Belgio, l'Italia di Antonio Conte scende in campo a Tolosa: l'avversaria è la Svezia di Zlatan Ibrahimovic, la posta in palio la qualificazione agli ottavi di finale di Euro 2016. Nessun calcolo, un solo obiettivo: i tre punti. Per gli azzurri, rispetto alla prima partita, un solo cambio: Florenzi al posto di Darmian.

Le formazioni

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi (Thiago Motta, dal '73), Giaccherini, Florenzi (Sturaro, dall'84'); Pellè (Zaza, dal 60'), Eder. Allenatore: Conte

Svezia (4-4-2): Isaksson; Johansson, Lindelöf, Granqvist, Olsson; Larsson, Ekdal (Lewicki, dal 77'), Kallstrom, Forsberg (Durmaz, dal '77); Guidetti (Berg, dall'84'), Ibrahimovic. Allenatore: Hamren

La cronaca della partita

FINE DELLA PARTITA - Il gol di Eder a pochi minuti dal termine ci fa stra-godere: siamo agli ottavi! Certo, non siamo stati belli come contro il Belgio, ma va bene così. Anzi, benissimo. Ah, la "leggenda" Ibrahimovic a questo punto potrebbe andarsene a casa ai gironi

94' - Ultimo rischio: mischia selvaggia in aerea azzurra, rischiamo il rigore. Che non c'era. E infatti l'arbitro non lo fischia

92' - Vecchia volpe Gigi Buffon: perde tempo sul rinvio. Ne perde troppo: ammonito.

87'- GOOOOOOL ITALIA. Segna Eder: 1-0. Rimessa di mano di Chiellini, Zaza stoppa e imbecca Eder che si lancia in velocità, clamoroso dribbling tiro secco di destro sul palo, Isaksson capitola.

85' - Sgroppata e dribbling di Giaccherini sulla fascia, appoggia per Sturaro: cross respinto. Ma che "folata" di Giak

84' - Esce Florenzi, un po' stanco dopo una discreta partita: al suo posto entra Sturaro. Cambio anche per la Svezia: fuori Guidetti, dentro Berg

82' - OCCASIONISSIMA ITALIA. Cross di Giaccherini, Parolo di testa a botta sicura: clamorosa traversa. Sinceramente? Forse poteva fare un po' meglio. Non era semplice. Ma un po' meglio...

80' - Noia continua, e il tiro di Durmaz che si spende mestamente sul fondo, con Buffon che guarda, ne è la dimostrazione perfetta

77' - Doppio cambio per la Svezia: fuori Forsberg per Durmaz; poi Ekdal - quello che ha dato del "maiale" a Chiellini - lascia il posto a Lewicki

75' - Ammettiamolo: questa partita è brutta. Anzi bruttissima

73' - Dopo il giallo, la sostituzione: fuori De Rossi, dentro Thiago Motta. Per il romanista secondo cambio in due partite

71' -  Clamoroso "signor Leggenda": cross rasoterra, porta vuota, deve solo toccarla e segnare. Niente da fare: la spedisce in orbita. Leggenda o trombone? Per inciso, era anche fuorigioco

69' - De Rossi si becca il giallo per un fallo su Kallstrom

64' - Ancora Candreva, ancora un cross, ancora insidioso...ancora Isaksson. La partita non si sblocca. E all'Italia non va troppo male, questo risultato: il primo posto nel girone, infatti, fa paura

60' - Primo cambio per l'Italia: fuori un impalpabile Pellè, dentro Zaza

58' - Il signor Leggenda, alias Zlatan Ibrahimovic, spaventa gli azzurri. Ma c'è Chiellini, che lo segue come un cagnaccio. Grande Giorgio!

56' - Sale, l'Italia sale: Candreva danza sulla fascia, cross insidioso. Ma c'è sempre il lungagnone Isaksson

52' - Partita un po' più nervosa. Altro contrasto durissimo di Chiellini. Poi Bonucci "beckenbeuareggia" ancora: sciabolata per Giaccherini, Isaksson fa ottima guardia

50' - L'Italia più pimpante: cross di Florenzi, ottimo e provvidenziale intervento di Granqvist

48' - Gli danno del maiale? Chiellini risponde così: ferma la corsa e rifila una botta terrificante a Guidetti (con palla ben lontana). Geniale: se la cava senza fallo

Secondo tempo

+++

Fine primo tempo

45' - Senza neppure un decimo di secondo di recupero si chiude un noiosissimo primo tempo. Forse, è stato battuto un record di questo Europeo: zero tiri in porta.

42' - Källström crossa per Ibra: ma ci sono Barzagli e Chiellini, la premiata ditta dice "no"

40' - Florenzi cambia gioco, Candreva controlla e crossa: ma c'è Johansson, che salva in spaccata.

36' - Il giallo Olsson rischia il giallo per proteste. Ma il cartellino di mister Kassai Viktor resta nel taschino

33' - Bonucci riprova a fare il Beckenbauer: lancio lungo, ma la difesa svedese è attenta

32' - Noia che noia. De Rossi prova ad imbastire gioco in una "combo" con Florenzi, che però è mestamente in fuorigioco.

30' - Bonucci riprende a fare la diga: Lindelöf crossa, Leo col testone dice "no-no"

29' - Che calcione alla leggenda: De Rossi duro su Zlatan. Fallo, ma niente giallo

29' - Partita noiosa, eh?

28' - Leggenda-Ibra colpisce di testa, palla di poco alta. Ma ancora una volta era fallo.

22' - Ancora Ekdal, tra i più attivi: si propone sulla destra, e incontra il "maiale" Chiellini, che mette in corner.

20' - L'Italia si affaccia in avanti, con fatica: azione macchinosa, cross di Candreva respinto da Isaksson. Poi ci prova Florenzi, ma niente da fare: si schianta contro il "muro giallo"

18' - Fiammata svedese, ma non scotta: tiro-cross di Ollson, termina di poco a lato

14' - Zlatan, appena autoproclamatosi leggenda, si fa notare per un blocco cestistico in area di rigore. Fallo

13' - Partita tesa, nervosetta e poco spettacolare: loro pressano, noi bisticciamo un po' con il pallone

10' - Mezza occasione per Florenzi: si accentra dalla fascia sinistra, tira, ma la difesa smorza. Stiamo guadagnando campo

7' - I "gialli" ci pressano alti, Eder prova a crossare ma Olsson spinge di testa

4' Candreva apre per Florenzi, che però sbaglia il cross: l'Italia prova ad affacciarsi nella metà campo offensiva

2' - La prima fiammata è della Svezia: Forsberg crossa, Chiellini tiene nel duello aereo con Ibrahimovic

Primo tempo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ariete84

    17 Giugno 2016 - 18:06

    bene,,btavo, bis, tris,........

    Report

    Rispondi

blog