Cerca

Mostra

AquaDominaVitae

Dal 2 al 6 Luglio - Spazio TIM4Expo, Triennale di Milano

0
AquaDominaVitae

AquaDominaVitae è il racconto, una ricerca per immagini del ruolo della donna la “Signora della Vita”, attraverso le diverse culture del pianeta. Con l'esposizione la fotografa Elisa Chinello racconta, da imprevedibile punto di vista, la sapiente fertilità dell’acqua e rivela la centralità della donna nutrice. Una narrazione per immagini incentrate sul binomio acqua e femminilità e sul suo valore
generativo. Un paesaggio fotografico totalizzante in cui l’acqua avvolge la singolare ricerca iconografica dove la donna si eleva a protagonista del pianeta.
Quattro le aree affrontate:
1. La donna madre che dona la vita, la cresce e la protegge.
2. La donna che si prende cura della terra per nutrire la specie.
3. La donna depositaria del sapere e delle arti legati alla nutrizione e alla preparazione del cibo.
4. La donna veicolo di conoscenza di generazione in generazione.

Ogni giorno nel mondo la donna ricrea se stessa e la sua terra, nutre il figlio nel suo ventre, sfama la vita con il suo lavoro e fa si che tutto questo continui, ancora e ancora. Il culto della Madre Terra, padrona e protettrice della fertilità, nasce con la vita stessa. Si pensi alle Veneri “primordiali”, autentiche rappresentazioni artistiche di una preistoria capace di adottare un linguaggio figurativo vicino ai nostri tempi. Nel corso dei secoli ogni cultura ha modificato e reinterpretato la figura della donna in vari
modi, ma il suo ruolo fondamentale per la nutrizione e la cura della vita è rimasto immutato con la complicità dell’acqua, fonte generativa di ogni essere. 

Toccando quattro continenti, i paesi sui quali l’esposizione si concentra sono:
• Europa: Italia
• Sud America: Brasile, Ecuador, Costarica
• Asia: Giappone, India
• Africa: Marocco, Sud Africa
Dalle più elementari e antiche forme di vita sul pianeta al liquido amniotico, l’acqua è simbolo di vita e nutrimento per il pianeta, per gli animali e per gli umani. Nulla può sopravvivere in assenza di acqua. Ed è nell’acqua che la Donna, Domina Vitae, trova il suo elemento identificativo più forte.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media