Cerca

Le mascotte

Expo Milano, il simbolo: con Foody l'Arcimboldo si fa in undici

0
Expo Milano, il simbolo: con Foody l'Arcimboldo si fa in undici

Foody è la mascotte ufficiale dell’Esposizione Universale. Un simpatico personaggio creato da Disney Italia e che, nel suo volto, racchiude tutti i temi fondanti dell'Expo 2015. Natura, salute, un sorriso smagliante, Foody sarà il migliore amico dei bambini che entreranno a visitare dal 1 maggio 2015 l’area espositiva. Foody non solo è originale, ma è anche sincero, saggio, rispettoso e amante della sana e buona cucina: il modello perfetto da seguire. I bambini già da oggi possono vedere in Foody un nuovo amico.

Sul portale http://www.expo2015.org/it/progetti/progetto-scuola è proprio il simpatico personaggio che guida i più giovani alla scoperta dei progetti a loro dedicati e chiacchiera, attraverso l’apposita chat cliccabile sul sito, offre informazioni utili e curiosità su Expo 2015. Foody è molto di più di una mascotte. Creandola, Expo 2015 e Disney Italia volevano rappresentare la comunità, le diversità, il cibo inteso nella sua accezione più estesa, fonte di vita e di energia. Per questo la simpatica mascotte è composta da una famiglia di undici elementi, ognuno con caratteristiche e personalità diverse in grado di agire come veri e propri personaggi singoli. Riuniti,però,diventano un unico volto,quello di Foody, e rappresentano l’ideale sinergia che Expo richiede dai paesi del mondo chiamati a rispondere con energia e positività alle sfide che il nostro pianeta pone su alimentazione.

Gli undici personaggi sono sì entità singole, ma sono anche una grande e unica famiglia. Foody, ricorda il volto del più noto Arcimboldo ma ha una marcia in più: è portatore di principi fondamentali per accompagnare i più piccoli nella loro crescita. Ma conosciamo meglio questi personaggi che saranno le principali guide nel semestre di Expo. Gury è un’anguria. È nato in Egitto, fa il ballerino di danza classica e odia i tatuaggi. Farebbe di tutto pur di togliersi quelle strisce lunghe dal suo corpo tondo! Al contrario, Josephine la banana, è una bellezza esotica che vorrebbe sfondare nel mondo dello spettacolo. Un simpatico artista è anche Max Mais, il mais blu, che pensa di essere un capace indovino in grado di predire il futuro a chi incontra. Con loro ci sono la dolce Pomina la mela, la goffa Chicca la melagrana, l’eccentrica Piera la pera, l’affascinante Manghy il mango, il latin lover Rodolfo il fico, l'irriverente trio di ravanelli dei Rap Brothers e il saccentissimo Guagliò l’aglio. Foody e tutti i suoi amici saranno presenti sul sito e sono già scaricabili dal portale di Progetto Scuola.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media