Cerca

Gli italiani e la crisi

Due italiani su tre si sentono poveri

La metà si sente di ceto basso: oltre il 40% ha attinto ai suoi risparmi

Lo avevamo capito. Lo avevamo capito dai soldi che lasciamo al benzinaio quando facciamo benzina, ma anche da quanto vuoto è il nostro portafoglio quanto torniamo dal supermercato. Ma ora, a mettere neo su bianco, questa nostra sensazione è  l'Istat che ha  quantificato in 20, 8% su base annua l'aumento del prezzo della benzina,  in forte accelerazione rispetto al 18,6% di marzo, mentre su base mensile sale del 3,1%. L'Istituto di statistica precisa poi che il rialzo tendenziale è il più alto almeno dal gennaio del 1996. E le bollette della luce e del gas, in dieci anni sono sono aumentate di oltre il 40% e gli italiani si sentono sempre più poveri 

Supermercato carissimo La situazione non cambia se, dal distributore della benzina, ci si sposta al supermercato: secondo le rilevazioni dell'Istat i prrezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza, il cosiddetto carrello della spesa, hanno registrato ad aprile un aumento su base mensile dello 0,4% per un tasso di crescita tendenziale che sale al 4,7% dal 4,6% di marzo. Lo rileva l’Istat, segnalando che si tratta del livello più alto da settembre 2008. Per effetto soprattutto dei rialzi congiunturali dei beni energetici regolamentati (energia elettrica e gas), i prezzi dei prodotti a media frequenza d’acquisto subiscono forti rincari (+0,9%) e crescono su base annua del 2,9% (in lieve decelerazione dal 3,1% di marzo 2012)

Inflazione stabile Secondo l'Istat l'inflazione è stabile al 3,3% su base annua ad aprile. L'istituto di statistica ha rilevato tuttavia un incremento dello 0,5% su base mensile. L’inflazione acquisita per il 2012 è pari al 2,7%. La stabilizzazione dell’inflazione è il risultato della stazionarietà (al 4,2%) del tasso di crescita tendenziale dei prezzi dei beni, accompagnato da un lieve rallentamento di quello dei servizi (2,2% dal 2,3% del mese precedente). Come conseguenza di questi andamenti, il differenziale inflazionistico tra beni e servizi aumenta di un decimo di punto percentuale rispetto al mese di marzo. Sotto il profilo settoriale, nel mese di aprile i più rilevanti effetti di sostegno alla dinamica congiunturale dell’indice generale vanno imputati ai Beni energetici regolamentati e non regolamentati (rispettivamente +2,2% e +2,0%). Impatti significativi derivano, inoltre, dagli aumenti su base mensile dei prezzi dei Servizi relativi ai Trasporti (+1,3%) e dei Ricreativi, culturali e per la cura della persona (+1,2%

La mazzata L’aumento dell’inflazione sul carrello della spesa ad aprile rilevato dall’Istat si tradurrà in un aggravvio di 635 euro all’anno per una famiglia di tre persone e di 686 euro all’anno per una di quattro. La stima è del Codacons secondo cui "è evidente che aumentare ad ottobre l’Iva significherebbe una ulteriore spinta sui prezzi già alle stelle". Secondo l’organizzazione dei consumatori, "l'effetto sull'inflazione sarebbe variabile tra l’1,32% e l’1,74%, a seconda che scattino anche gli arrotondamenti e le speculazioni". Il Codacons "propone, quindi, a Monti che nel consiglio dei Ministri di oggi siano subito attuati alcuni tagli agli sprechi della politica, eliminando ad esempio le comunità montane, ente ancora più inutile delle province, ed abolendo i consigli di amministrazione delle partecipate degli enti locali, e che sia introdotto il principio di commisurare le detrazioni fiscali al reddito dichiarato, in modo che, ad esempio, non siano concesse a chi dichiara di guadagnare oltre 75.000 euro"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Il_Presidente

    01 Giugno 2012 - 10:10

    poi tanti a riempire ristoranti, discoteche... a comprare suv e macchine "di apparenza" e iphone da 500-600 euro. Al viaggetto e alla villeggiatura non si rinuncia, così come ad abiti firmati. Certo non tutti,ma una larga fetta...altro che crisi. E non dite che è retorica, è la realtà quotidiana.

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    01 Maggio 2012 - 22:10

    parlare a vanvera? intendeva riferirsi a lei, vero? le rammento che scrivere che Belusconi è proprietario di Palazzo Grazioli è inesatto, direi falso, dato che è in affitto a Palazzo Grazioli, si informi se non mi crede. chi sarebbero quelli che parlano senza sapere cosa dicono? personalmente ho il terrore non di Belusconi, ma di persone come lei convinte di votare una persona capace e perbene, quando la storia dice proprio il contrario. le tasse? non sono belle da pagare, è giusto cercare di pagarne di meno ma LEGALMENTE, non portare i soldi ILLEGALMENTE in svizzera, tanto poi arriva Tremonti con un bel condonino. ps la lobotomizzata è evidentemente lei, cara signora(mi sembra di avere capito che lei è una donna, non che cambi la sua patetico intelletto) supratutto perchè ha creduto e crede ancora in quello che lei pensa essere una destra, che non è!!! lei è semplicemente patetica.

    Report

    Rispondi

  • gitex

    01 Maggio 2012 - 20:08

    direi SONO più poveri

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    01 Maggio 2012 - 14:02

    i risultati dei governi Belusconi sono stati patetici, poi voi vi ostinate a difendere il ladro di arcore sempre e comunque. pensa, in Italia non c'è crisi, è una invenzione dei giornali di destra. infatti i ristoranti sono pieni, gli aerei pure, le spiagge? manco a dirlo. ps ipocrita? chi? spero che ti riferissi a te e all'ex porno premier, quello che si faceva fotografare con la famiglia bella e numerosa, per prendere i voti di quei coglioni dei cattolici(come GMTubini) e poi faceva cene "eleganti" con le nipoti di Mubarak, minorenni! pensa, tu voti uno che, avendo un processo in corso, ed eletto democraticamente, piega il parlamento(lo compra) per farsi delle leggi dannose per non finire in carcere. e ne sei pure contento. bisognerebbe indagare sulla intelligenza degli elettori del nano. per questo ci sei tu ciannino Gmtubetto e pornosilviopersempre e tutti gli altri fessi. GRAZIE per la vostra disponibilità. è una ricerca importante!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog