Cerca

Ritratto di Giarda, l'uomo che non risolve problemi

Psicodramma Piero: le liti con Passera, la mission impossible dei tagli, l'arrivo del commissario Bondi

Ministro contestato

Piero Giarda, ministro per i Rapporti con il Parlamento

 

Il tecnico dei tecnici, lo sgobbone che passa l’intera giornata chiuso in ufficio, si è ritrovato scavalcato. Piero Giarda, il ministro per i Rapporti con il Parlamento cui il premier Mario Monti aveva affidato il compito di studiare i tagli alla spesa pubblica, è stato sorpassato da un tecnico che è più tecnico di lui: Enrico Bondi. Dalla sua il “risanatore” ha solo il fatto di non essere ministro. "Il lavoro che farà Bondi non lo può fare né un ministro né un sottosegretario. È un’attività gestionale e in Italia questo lavoro lo sanno fare due o tre persone, fra cui Bondi", conferma il sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Antonio Catricalà. Per fare i tagli, dunque, servono i "superpoteri". Con buona pace di Giarda, uno che in pochi mesi s'è fatto il vuoto intorno litigando con tutti i colleghi, Passera in testa.

 

Leggi l'articolo di Paolo Emilio Russo su Libero
in edicola oggi, giovedì 5 maggio

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gitex

    06 Maggio 2012 - 17:05

    risolve i prolemi? direi che è tutta questa misera compagine che non risolve i problemi. Che pena.....

    Report

    Rispondi

  • Livius drusus

    04 Maggio 2012 - 13:01

    Qualcuno, tra i possibili oltre che necessari tagli, proponga a Bondi una sforbiciatina anche alle orecchie di Giarda...sono sovradimensionate e magari il ridimensionamnto lo renderebbe anche un pò più umano

    Report

    Rispondi

  • 44carlomaria

    03 Maggio 2012 - 18:06

    Monti e la sua band di misbegotten hanno delle grandi idee visionarie e farlocche (far look). Per fare lo spending review sicuramente eliminerà tutte le autorities e i commissari lazybones, tipo la commissione Giovannini. Resterà solo chi è disposto non a lavorare gratis ma a pagare per l’onorificenza. Monti inventerà i Tazebao di quartiere e , poi, li insegnerà anche ai cinesi. Il ministro Giarda, che dispone di mezzi personali per volare gratis, dovrà leggere tutti i Tazebao e fare la summa. Nel frattempo saremo giunti alla fine della legislatura e chi vivrà vedrà. Asvedommia

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    03 Maggio 2012 - 14:02

    il lavoro è allo sfascio, le privatizzazioni sono ridicole, il ministero del tesoro ci rapina, la gente si suicida, la corruzione dilaga, la Casta si para il culo da sola! La Grecia si avvicina....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog