Cerca

Elezioni

Grecia, a furia di umiliazioni vincono i nazi-comunisti

Grecia, a furia di umiliazioni vincono i nazi-comunisti

 

Un terremoto in Grecia. Dalle elezioni di domenica sei maggio, anche se i risultato non sono ancora definitivi,  emerge un dato certo a parte l'astensionismo al quaranta per cento. Il Paese boccia i partiti pro-euro. Crollano i socialisti del Pasok, e i conservatori di Nuova Democrazia (anche se si confermano primo partito). Boom della sinistra radicale e per la prima volta entra in Parlamento l’estrema destra neo-nazista di Alba d'OrataPuniti i due partiti principali pro-euro, uniti fino ad oggi in un governo di coalizione responsabile delle dure misure d’austerità, chieste dall’Europa per evitare il fallimento del paese. L'Alleanza di sinistra Syriza che sarebbe diventato il principale partito di opposizione, conquistando un secondo posto dopo Nuova Democrazia con il 15,5-18%. "Siamo chiaramente il primo partito", ha detto il ministro degli Esteri ombra di Nuova Democrazia, Panos Panagiotopoulos, alla televisione Mega, rivendicando la vittoria alle elezioni. Panagiotopoulos ha quindi riconosciuto il "forte terremoto" che ha colpito sia il suo partito sia i socialisti del Pasok.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • D.P.F.

    07 Maggio 2012 - 13:01

    Se i prof non se ne vanno alla svelta, il malcontento già altissimo può sfociare in vera e propria rivolta e favorire partiti estremi o gruppi di altri cialtroni. Elezioni democratiche subito ed immediata revisione dell'ordine costituzionale con strutturazione in repubblica presidenziale. Siamo stufi dei diktat dei sedicenti democratici figli di un'ideologia fra le più autocratiche e deleterie.

    Report

    Rispondi

  • aquasimplex

    07 Maggio 2012 - 12:12

    Per capire il perchè dei consensi raccolti, basta vedere quante facce extracomunitarie circolano nelle strade e nelle piazze di Atene e Salonicco.

    Report

    Rispondi

  • acstar

    07 Maggio 2012 - 09:09

    Sono stati più furbi di noi : impressioneranno i loro Politicanti europeisti! Lo stesso succederà da noi e in altri Paesi: basta Euro, basta Europa, basta Politici del cazzo !

    Report

    Rispondi

blog