Cerca

Amministrative

Comunali, affluenza in calo del 6%
Sarà un voto politico

Alle 22 di ieri aveva votato il il 48,98% degli elettori contro il 54,85% delle precedenti comunali

Comunali, affluenza in calo del 6%
Sarà un voto politico

Alle 22 di ieri sera, domenica 6 maggio, aveva votato il 48,98% degli elettori contro il 54,85% delle precedenti comunali: affluenza in netto calo, pari a circa 6 punti percentuali. Si vota in 941 Comuni di cui 26 capoluoghi di provincia: i duelli più importanti quelli di Genova, Verona e Palermo. La flessione maggiore, per quanto riguarda l'affluenza si è registrata in Toscana. Le urne si sono riaperte questa mattina, lunedì 7 maggio, alle 7: si potrà votare fino alle 15, quando inizierà lo spoglio delle schede. Domenica sera tra le Regioni alle urne, la percentuale più alta di votanti si registra in Lombardia con il 40,5 per cento. A seguire Emilia Romagna (40,1) Piemonte (40), Veneto (39,8), mentre Molise, Calabria e Basilicata sono sotto la soglia del 35%. A sorpresa, consensi in calo anche nel capoluogo emiliano commissariato dopo lo scandalo che ha costretto il sindaco Vignali a dimettersi: alle 19 di domenica hanno votato il 40,2% degli aventi diritto contro il 42,2% delle precedenti elezioni.



 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carpa1

    07 Maggio 2012 - 13:01

    avete chiesto suggerimenti per ridurre gli sprechi? Ebbene, tutti i paesi che hanno votato in questo weekend l'hanno fatto in un sol giorno. Noi no, noi siamo speciali, a noi servono due giorni. Ma c'è proprio bisogno di farvelo notare?

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    07 Maggio 2012 - 12:12

    mah, la politica, i politici hanno bisogno di una lezione: sempre a caccia di voti, per mantenere stipendi e rimborsi o noi toccano tasse e miseria.

    Report

    Rispondi

blog