Cerca

Colpo grosso

Rapinata Buccellati: nel trolley preziosi per 10 milioni

La proprietaria di una famosa goielleria di via Montenapo derubata da tre sudamericani che l'hanno tamponata in auto

Rapinata Buccellati: nel trolley preziosi per 10 milioni

Maria Buccellati, proprietaria della storica gioielleria di via Montenapoleone, è stata derubata domenica pomeriggio da tre sudamericani che l’hanno tamponata mentre era in auto in via Durini nel centro di Milano. La 51enne rientrava da un’esposizione di gioielli in via Turati con un trolley che conteneva un centinaio di gioielli per un valore stimato in circa 10 milioni di euro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sparviero

    14 Maggio 2012 - 21:09

    Ma per favore......

    Report

    Rispondi

  • graziella

    14 Maggio 2012 - 17:05

    mi puzza un pò 'sta cosa , ma chi sapeva che la signora girava con un trolley milionario? come mai con una cifra simile non aveva la scorta? perchè andava in giro da sola? l'assicurazione che dice..?

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    14 Maggio 2012 - 13:01

    a breve, se non adesso, altre carrettate di straccioni adricani arrivaranno sulle nostre coste. Clandestini, profughi, non profughi, furbastri, scrocconi, "diversamente cittadini"... non importa: entrano tutti e non se ne può espellere nessuno,altrimenti UE, buonisti, cessi sociali, Chiesa gridano allo scandalo. Ci accingiamo a diventare un immondezzaio destinatario delle peggiori etnìe (africani,sudamericani,gente dell'est). E na volta fatti entrare non si possono cacciare più. Povera Italia, ridotta ad un conigliaio di pezzenti che poi campano di delinquenza o mantenuti in albergo. Certo, se l'estrema destra ci fa schifo,è cattiva e non la supportiamo,non lamentiamoci troppo. I vari Maroni&co distribuiscono permessi temporanei e risorse sociali a spese nostre. Le prossime vittime della grande cultura e risorsa immigrata potremmo essere anche noi,se non ci uniamo per combattere questa assurda "terzomondizzazione" di casa nostra.

    Report

    Rispondi

  • aldous

    14 Maggio 2012 - 13:01

    Successo anche a MI a mio amico, urtato lo specchietto con una moto appena aperto la portiera un pugno in faccia e rubato un Daytona dal polso.Aprire le frontiere a tutti è uguale ad aver aperto le frontiere ai prodotti di paesi dove la manodopera non costa nulla e così le aziende sono scappate o hanno chiuso e gli Italiani? Senza lavoro e vittime di furti violenze ecc. Gran bella massa di politicanti incapaci di vedere oltre il proprio naso (interesse)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog