Cerca

Suicidio choc

A 40 anni si toglie la vita lanciandosi dalla Torre di Pisa

La donna si è gettata dal quarto anello sotto gli occhi dei turisti

Ignoti i motivi del gesto. Il monumento chiuso per un'ora
A 40 anni si toglie la vita lanciandosi dalla Torre di Pisa

 

Si è lasciata cadere dal quarto anello della Torre di Pisa. Così sì è tolta la vita una donna di 40 anni originaria di Roma ma da tempo residente nella città toscana.

Le testimonianze - Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto la donna è entrata pagando il biglietto, è salita fino al quarto anello e da qui ha superato la balaustra gettandosi nel vuoto. Il fatto è avvenuto intorno alle 18,30 davanti agli occhi dei tanti turisti che ogni giorno visitano piazza dei Miracoli. Per permettere ai soccorsi di intervenire, il monumento è rimasto chiuso per circa un’ora dopo l’accaduto. Ancora ignoti i motivi del gesto.

I precedenti - L’ultimo suicidio dalla Torre pendente risale a un anno fa. Il 12 settembre 2011 una studentessa di origine pugliese di 23 anni si era volontariamente buttata dal settimo anello. E qualche mese prima, il 29 aprile, si tolse la vita un turista olandese di 21 anni. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog