Cerca

Priorità tecniche

Monti ci riempie di tasse
Ma ha la "coscienza a posto"

Il premier al Forum della pubblica amministrazione difende Equitalia e si giustifica: se andassimo alla deriva, avremmo la coscienza a posto

17

Mario Monti parla al Forum della Pubblica amministrazione, parla di pubblica amministrazione e pensa anche al futuro. Dice che se la crisi dovesse tracimare, l'Italia si troverebbe con la coscienza pulita di fronte alla comunità internazionale e ai mercati. Come se l'obiettivo principale fosse fare bella figura con la comunità internazionale e non uscire dalla crisi economica. Il premier non cita direttamente Equitalia ma il riferimento è molto  chiaro "ai fatti di cronaca recenti" ai quali Mario Monti si aggancia nel rivolgere un "grazie grazie a tutti i dipendenti della pubblica amministrazione che in questa fase di forti tensioni affrontano particolari criticità e persino rischi per la loro incolumità, come vediamo dalla cronaca". E' a loro che il presidente del Consiglio assicura che "la vicinanza e il supporto del governo sono incondizionati e costanti". "Il fatto che membri della pubblica amministrazione siano chiamati ad operare con funzioni molto delicate, molto impopolari - dice ancora il presidente del Consiglio - Non significa che l'importanza di quelle funzioni sia meno essenziale, anzi. E non significa che il rispetto che i cittadini devono loro sia diminuito anche in una fase in cui è legittima una certa insofferenza dei cittadini per i costi eccessivi e la non ancora adeguata funzionalità complessiva della pubblica amministrazione".

 

 

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fatti neri

    16 Maggio 2012 - 22:10

    napolitano classe 1925 e monti 1946= 76 anni di media... che spigano perchè cercano soldi sempre dai soliti: vivono di RICORDI.diano spazio a menti fresche grazie. anche richiamare Tre-monti è buona cosa. by fatti neri

    Report

    Rispondi

  • sfeno

    16 Maggio 2012 - 18:06

    e dove l' ha messa ....in banca?????

    Report

    Rispondi

  • ovidioeduardomonaco

    16 Maggio 2012 - 18:06

    Il ns. debito pubblico ammonta a circa 2000 miliardi, fatto in 65 anni per una quota annuale di circa 30 miliardi annui-. Tenuto conto che la "Corruzione" a dire della Corte dei Conti vale circa 50 miliardi annui, è auspicabile che Lei ed Equitalia, I SOLDI, li cerchiate fra i "corrotti", che negli anni sono stati fra i politici e i grand-commis, di cui conoscete generalità e patrimoni; lasciate stare la "povera gente" che ha lavorato una vita per comprarsi una casa..........è una questione di coscienza !!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media