Cerca

La cantante nel mirino

Arisa canta l'Inno di Mameli, lo stadio la fischia

Il pubblico non apprezza la performance prima della finale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli

Arisa

Fischiata durante l'inno nazionale prima della finale di Coppa Italia

Ad introdurre la finale di Coppa Italia poi vinta dalla Juventus è stata invitata la cantante Arisa: a lei il compito di cantare l'inno nazionale. Ma quando lo speaker dello stadio Olimpico di Roma annuncia l'arrivo dell'artista, si leva una selva di fischi da parte dei tifosi del Napoli. Il gesto è stato fortemente stigmatizzato dal presidente del Senato, Renato Schifani, che nell'intervallo dell'incontro si è detto "sconvolto".


Arisa: "Una vergogna" - Dell'episodio ha poi parlato la stessa Arisa: "Molti sostengono che i fischi fossero indirizzati alla mia esecuzione e io lo avrei preferito, invece chi ha fischiato lo ha fatto prima ancora che iniziassi a   cantare, ce l’avevano proprio con l’inno d’Italia. In passato ci sono   già stati episodi analoghi. E’ una vergogna", si è sfogata la cantante con l'agenzia di stampa AdnKronos. "I fischi - ha aggiunto -, come cantante, mi hanno lasciata indifferente: un po' perché non li sentivo rivolti a me, e un po' perché in vita mia ne ho già ricevuti tanti. I giudizi del pubblico su di me li rispetto, volevo fare la cantante da quando avev quattro anni e non sempre mi hanno applaudito. Mi ricordo che a Forlì mi hanno persino tirato un pomodoro...".

stadio olimpico, roma, italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vale.giorgi

    22 Maggio 2012 - 12:12

    Beh, i fischi non saranno stati per la povera risa, ma forse se li sarebbe meritati pure un po' lei, piccoletta con questa vocetta stridula... Vorrei invece ricordare l'esibizione dell'artista internazionale Elena Bonelli.. molto intensa e toccante http://www.youtube.com/watch?v=yjInd0k9W7A

    Report

    Rispondi

  • sig.nessuno

    22 Maggio 2012 - 11:11

    Avere una politica seria è sentirsi italiano? No è sentirsi cittadino soddisfatto. La serietà della politica non identifica una nazione ma la qualifica. Si è italiani anche se malgovernati. Altrimenti non si fa altro che giustificare coloro che inneggiano a nazioni inventate (Padania) tanto per scaricare la responsabilità del malgoverno su "finti altri". Detto questo, l'inno ha un valore intrinseco che prescinde dal fatto che siano in molti a cantarlo o dal fatto che chi lo canta sia indegno dell'onore stesso di cantarlo. L'ignorante è colui che non conosce la storia e che quindi non sa riconoscere se stesso distinguendosi da chi lo malgoverna. L'ignorante è colui che non fa distinzione tra nazione e stato. L'ignorante è colui che identifica l'essere italiano con l'essere rappresentato da gente contro la propria volontà. L'ignorante è chi non capisce che l'inno nasce da un sentimento nazional popolare, che nasce prima dello stato e che quindi non può essere simbolo dello stato.

    Report

    Rispondi

  • liberal1

    22 Maggio 2012 - 07:07

    Sig nessuno ci si sente Italiano se si ha una politica seria che ti difende dagli strozzini legalizzati e dalle nazioni che ti vogliono a pecora e senza fiatare. Ti senti Italiano se la tua politica dx e sx da il buono esempio se invece ti da lo zuccherino ma chi se ne frega dell'inno parola di chi era uno degli unici Italiani che cantavano l'inno e parlo del MSI ci deridevano tutti sinistra e centro ecc.. ma eravamo convinti che la nazione al di sopra di tutto lo abbiamo esportato anche alle altre formazioni politiche adesso lo cantano tutti persino i comunisti che per anni hanno cantato l'internazionale. Oggi chi cantava questo Inno ha governato e pure male come fai a sentirti ancora Italiano se non ci crede nemmeno più coloro che erano gli unici? Perciò chi è l'ignorante?

    Report

    Rispondi

  • liberal1

    22 Maggio 2012 - 07:07

    MA QUESTI PENSANO VERAMENTE CHE NOI ABBIAMO L'ANELLO AL NASO? NON HANNO CAPITO CHE NON CI SENTIAMO PIU'RAPRESENTATI DA QUESTI POLITICI CHE CI PRENDONO IN GIRO MA SUCCESSO CHE UN CANTATE CANTI L'INNO ALLA FINALE DI COPPA ITALIA COME SE FOSSE IL SUPER BOWL DA CHIAMIAMO UN CANTANTE E FACCIAMO VEDERE CHE CHE CI FUMANO CHE SIAMO FICHI POLITICI SERI MA DE CHE STATE A PARLA' i FISCHI NON SONO PER ARISA O L'INNO MA PER I POLITICI ANCORA NON AVETE CAPITO VE NE DOVETE ANNA'A LAVORA' VERAMENTE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog