Cerca

Le 5 Stelle al governo

I grillini ora vanno a ripetizioni
di politica, diritto ed economia

A Parma i consiglieri di Pizzarotti si preparano alla sfida politica con le lezioni di tre professori universitari

Erano meccanici, studenti, operai, tecnici e cassintegrati: ora si trovano a governare. Ma non hanno il know-how: così faranno tre lezioni a settimana. C'è chi è soddisfatto. E chi in città invece ha paura
I grillini ora vanno a ripetizioni
di politica, diritto ed economia

 

Un esercito di dilettanti della politica. Secondo i dati elaborati da La Stampa e Fondazione Hume, in totale gli eletti del Movimento 5 Stelle nell'ultima tornata amministrativa sono 163, pari all'8% dei posti disponibili. A questa cifra si devono aggiungere i 53 eletti alle amministrative dell'anno scorso e gli 11 consiglieri regionali votati nel 2010. In passato facevano i benzinai, i meccanici e i venditori ambulanti, erano liberi professionisti, cassintegrati, studenti e operai. Ora, dopo essersi presentati in 101 comuni sugli oltre 900 al voto, si trovano a fare politica.

A Parma - La falange più numerosa, ovviamente, a Parma, dove da martedì governa un monocolore in cui ci sono 19 grillini su 32 consiglieri. Il sindaco è Federico Pizzarotti. Per lui e per la sua squadra, ora, inizia il bello. Dovranno ballare. Confrontarsi con un'esperienza totalmente nuova. I consiglieri del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo devono andare a scuola. Nel senso letterale del termine.

Lezione dei professori - A Parma la squadra grillina non si vuole fare trovare impreparata, e così, da mercoledì, la pattuglia a 5 Stelle prenderà posto ai banchi e assorbirà le lezioni di tre professori universitari. Le materie? Nella prima lezione diritto amministrativo. Poi - racconta La Stampa - seguiranno economia e tecniche di bilancio. Tre lezioni alla settimana fino a che i consiglieri grillini non avranno assorbito la lezione. Chi desiderava volti nuovi e nuove competenze sulla scena politica non potrà che essere soddisfatto. Chi invece è spaventato dal fatto che la sua città sia affidata a dei veri e propri dilettanti, invece, non può essere biasimato.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • uycas

    23 Maggio 2012 - 19:07

    Poveri noi! vengono già traviati dagli scienziati umanisti, chissa cosà diranno i loro elettori?

    Report

    Rispondi

  • micael44

    23 Maggio 2012 - 19:07

    Io aggiungerei anche lezioni di grammatica...e speriamo che imparino subito, perchè non falliscano miseramente le amministrazioni da loro dirette!!

    Report

    Rispondi

  • micael44

    23 Maggio 2012 - 19:07

    Io aggiungerei anche qualche lezione di grammatica! Speriamo imparino presto altrimenti le amministrazioni che curano faranno prima a fallire!!

    Report

    Rispondi

  • eaman

    23 Maggio 2012 - 19:07

    Ma la Brambilla e la Minetti con ben altre esperienze volevate che andassero a lezione dalla Gelmini?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog