Cerca

Orrore in Messico

Madre cava gli occhi con le dita
al suo figlioletto di 5 anni

Il folle gesto compiuto davanti a un gruppo di otto persone

Avrebbe voluto purificare lo sguardo del figlio perché aveva tenuto gli occhi aperti nel corso della preghiera. I medici non sono riusciti a salvargli la vista. Guarda il servizio su LiberoTV
I soccorsi al bimbo

Ha cavato con le dita gli occhi al figlio, un bimbo di cinque anni, di fronte a un gruppo di almeno altre otto persone intente a compiere un rituale di purificazione, probabilmente legato all'assunzione di droga. A finire in manette una donna di Città del Messico, che avrebbe voluto purificare lo sguardo del figlio colpevole di non aver chiuso gli occhi durante le preghiere. L'allarme è stato dato dai vicini di casa, che hanno sentito le urla strazianti del bambino, ma per i suoi occhi non c'era più nulla da fare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antonioarezzo

    30 Maggio 2012 - 12:12

    andrebbe bruciata viva un po' alla volta 'sta tr**a

    Report

    Rispondi

  • blackindustry

    26 Maggio 2012 - 09:09

    Ci sarebbe da strapparle gli occhi, non cavandoglieli, tirandoglieli fuori dalle orbite e tagliando i nervi ottici con un paio di forbici che tagliano poco. Poi strapparle le braccia e la lingua. E poi che si arrangi. Merda umana. Fare del male ad un bambino indifeso...CAZZOOOO!!!!

    Report

    Rispondi

  • nocora

    25 Maggio 2012 - 16:04

    A questa indegna madre come ai tempi remoti "occhio per occhio..."

    Report

    Rispondi

blog