Cerca

Capitali all'estero

I soldi fuggono da Monti
Via dall'Italia 262 miliardi

Il trend è iniziato alla fine del 2009, ma dal mese di aprili è diventato significativo

Fuga all'estero. Non più solo dei cervelli, ma anche dei capitalia. In due anni e mezzo sono volati in altri Paesi oltre 300 miliardi di euro. E' un segnale di sfiducia che ha avuto inizio alla fine del 2009, quando la crisi dei debiti sovrani aveva appena sfiorato il nostro Paese. Un fenomeno che è diventato significativo nel mese di agosto, quando Berlusconi è stato messo sotto accusa dall'impennata dello spread tr ai titoli di debito italiano e quelli tedeschi: una fuga che, come scrive il Corriere, è ripresa in modo copioso nell'aprile di quest'anno facendo segnare un saldo negativo di 262 miliardi di euro. Secondo uno degli ultimi report di Citigroup rivolto ai propri clienti, la banca americana prevedeva pochi giorni fa che sia dall'Italia che dalla Spagna, a meno di politiche incisive in ambito europeo, partiranno altri 200 miliardi di euro, in termini di disinvestimenti dai titoli di stato e delle imprese o dai depositi bancari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianko

    02 Giugno 2012 - 17:05

    guarda che in Svizzera pagano molto meno in tasse che in Italia, vai sul web e controlla.. ora molti imprenditori italiani (ma anche di tutto il mondo) portano là le loro attività allettati da tassazioni minime, burocrazia SNELLISSIMA ED EFFICIENTISSIMA, sicurezza, DEMOCRAZIA, (si fanno referendum e SI RISPETTANO) altro che la ns. 'alma mater italietta'..

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    01 Giugno 2012 - 11:11

    fuggono via da un paesucolo con mentalità comunista, in cui masse pecorone ignoranti sostengono il cancro rosso, per tradizione o per ideologia imposta fin dalle scuole. Il comunismo è il "buono", il pezzente proletario piazzaiolo (magari spaccavetrine da cesso sociale) ha sempre ragione, l'imprenditore è un avido e cattivo, tutto ciò che non è rosso è automaticamente fascista. E capitali, competenze, imprenditori vanno via.

    Report

    Rispondi

  • sirartur

    31 Maggio 2012 - 23:11

    sapessi almeno dove vanno tutti questi soldi...andrei là ad aspettarli, visto che i miei se ne sono andati da un pezzo !

    Report

    Rispondi

  • enio rossi

    31 Maggio 2012 - 15:03

    Ho appena letto di una ricerca americana che descrive gli italiani "inclini ad essere vittime della sindrome di Stoccolma. Più li vessi e più si allineano al potere che li fa succubi".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog