Cerca

Il magazine di Fini attacca:

basta con le Veline del Cav

Il magazine di Fini attacca:
Donne, donne, oltre le gambe c'è di più, cantava anni fa una (scosciata) signorina. Ed è una donna di An, Sofia Ventura, che oggi intona lo stesso motivetto, sul magazine di Gianfranco Fini, Farefuturo. Sarebbe la solita tiritera se non fosse che, sottintesa, c'è una critica alle prossime candidature del Pdl: le cosiddette "veline" del Cav. Tante starlette più o meno note, che verranno messe in lista qua e là, secondo Farefuturo per abbellire il balconcino e basta. L'ansia viene da una dichiarazione del premier in persona, rivolta alle partecipanti al corso di formazione politica organizzato nella sede del Pdl di via dell'Umiltà per la campagna elettorale delle europee: "Qualcuna di voi sarà candidata". Tra la trentina di aspiranti eurodeputate anche Angela Sozio (nella foto), ex concorrente del Grande fratello 3, le attrici Camilla Ferranti, Eleonora Gaggioli e Barbara Matera, annunciatrice televisiva. Ammonisce Sofia Ventura: "Le donne non sono gingilli da utilizzare come specchietti per le allodole, non sono nemmeno fragili esserini bisognosi di protezione e promozione da parte di generosi e paterni signori maschi, le donne sono, banalmente, persone. Vorremmo che chi ha importanti responsabilità politiche qualche volta lo ricordasse". Gianfranco Fini ha detto che forse quella della Ventura è un'esagerazione, "valutazioni comprensibili ma eccessive, e pertanto non totalmente condivisibili", ha detto da uomo e soprattutto da politico. Ma certo è che la critica alle candidature è forte e chiara. E che le veline del Cav non siano simpatiche a nessuno, se non a Berlusconi, è un fatto. Ma che siano per forza delle bamboccione, questo, resta un preconcetto. Ex "bellone" (come Mara Carfagna) hanno riservato sorprese. Da una donna ci si sarebbe aspettato almeno il beneficio del dubbio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • valeria78

    28 Aprile 2009 - 17:05

    basta votare gente inutile che prende lo stipendio e magari se ne stà a casa, Imbecilli che vendono la propria dignità trasformando l'utile in dannoso.Questo, chiaramente, vale per tutti gli schieramenti. Cerchiamo di essere,noi elettori, delle persone serie e coscienti della grave situzione economica che viviamo eleggendo una classe dirigente capace...come possimo essere credibili in europa con sti personaggi...non per niente tutto il mondo ci prende per il sedere...

    Report

    Rispondi

  • gmarcosig335

    28 Aprile 2009 - 15:03

    Bè che Fini faccia morali sulle scelte femminili del PDL, Veline o no, chi non può su questo dare giudizi è proprio lui. Fini chi ha come Compagna? Conosciamo bene la storia della sua compagna, ora si può convivere con una donna di spettacolo ma non la si può candidare? Questi pregiudizi per chi ambisce a diventare "Leader" proprio non li capisco, non è più opportuno valutare se il tasso di Intelligenza sia superiore o inferiore alla media? Quello che serve sono donne che diano garanzie di serietà, intelligenza, senso delle Istituzioni e del dovere, rispetto di se stessa e degli altri, in poche parole che non assomiglino alla Belen Rodriguez tanto per non far nomi!? Infine sarà poi l'elettore a scegliere, no?

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    27 Aprile 2009 - 18:06

    Non darei molto peso alle polemiche sulle candidature che si prospettano per le elezioni europee. Per queste elezioni infatti vige la regola delle preferenze, con tutto quel che segue. Qusnto poi alle veline, etc, ci sono milioni e milioni di donne più belle, ma la scelta, a prescindere da quello che pensa il grande Silvio, dell'elettore non fa riferimento alla bellezza. L'occhio vuole la sua parte, ma contano altri requisiti. Personalmente spero che le donne si impegnino sempre di più in politica e magari disdegnino di guardare i programmi televisivi dove impazzano le veline e categorie collegate. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

  • binariciuto

    27 Aprile 2009 - 18:06

    Nella telenovela delle veline candidate ci sono due problemi: 1) il fatto che si arrivi a candidarle, 2) il peggiore, che vengano votate.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog