Cerca

L'ultima stangata

L'ultima sorpresa della Fornero:
meno sgravi alle famiglie

Elsa prepara i tagli alle detrazioni per il ceto medio: nel mirino le agevolazioni per analisi sanitarie e medicine

Non pagheranno solo i disabili. L'obiettivo del ministro delle lacrime è quello di racimolare altri 20 miliardi di euro

Elsa Fornero

 

"La scadenza per la revisione dei parametri Isee (l’Indicatore della situazione economica equivalente), era fissata per il 31 maggio. Nero su bianco nella famosa lettera che il governo consegnò a Bruxelles il 5 agosto. Nero su bianco nel famoso decreto Salva Italia del 6 dicembre. Poi le proteste degli invalidi e dei disabili, il terremoto e i morti, la rabbia montante dei contribuenti senza più buchi nella cinta, hanno convinto il governo a rinviare almeno la presentazione dei nuovi parametri che fino ad oggi hanno consentito ai meno abbienti di ottenere farmaci e prestazioni sanitarie gratuite, non pagare la retta o la mensa scolastica, aver qualche sconto sulla bolletta elettrica", spiega Antonio Castro su Libero in edicola oggi. La mannaia, però, non calerà soltanto sui disabili, ma anche sulle famiglie. Il ministro Elsa Fornero, infatti, sta per estrarre l'ultimo coniglio da un funesto cilindro: prevede meno sgravi alle famiglie. La Fornero prepara per l'estate i tagli alle detrazioni per il ceto medio. L'obiettivo è quello di recuperare 20 miliardi. Nel mirino le agevolazioni per analisi sanitarie e medicine.

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, giovedì 7 giugno

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • egobz

    08 Giugno 2012 - 09:09

    ABBIAMO votato per anni sempre i soliti troppi buffoni che ora, non sapendo più che pesci pigliare dopo aver portato i conti dell´Italia alla rovina riempendo le loro tasche con leggi truffa che li arricchivano in tutti i modi, si sono fatti sostituire da "tecnici", virtuali "professori" del nulla, che stanno facendo delle vere e proprie porcate. Noi abbiamo votato abitualmente per anni non persone serie ma gente tipo porno star, escort varie e comici. Abbiamo votato anche gente che dopo essere state per decenni i "mestieranti della politica" oggi hanno come unica prospettiva di vita farsi un loculo al camposanto. Cosa volete che questi pensino al futuro dell´Italia! Abbiamo solo ciò che meritiamo.

    Report

    Rispondi

  • criticone

    08 Giugno 2012 - 05:05

    piena di soldi non rinuncia al compenso per fare queste stronzate.prima o poi qualcuno si sveglierà male ma stai tranquilla, nessuno ti difenderà.

    Report

    Rispondi

  • incredula

    08 Giugno 2012 - 00:12

    Cominciassero ad andare a casa loro e quegli incapaci che hanno sostituito già sarebbe un gran bel risparmio!

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    07 Giugno 2012 - 23:11

    Al PD non andava mai bene quello che faceva il Berlusca. L'opposizione consisteva nel "mantra" vada a casa. Berlusca lavorava alacremente all'autosputtanamento, stendendosi su un piatto d'argento. Arriva Monti: noi bananas lo avversiamo e rigettiamo anche il Berlusca (PDL crolla) che lo sostiene. I trinariciuti bevono il verbo montiano e votano ancora PD! Questa è la differenza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog