Cerca

Rivolta nel terzo polo

Psicodramma Fli, Fini è tentato dal Cavaliere

Gianfranco Fini

Psicodramma dentro Fli dopo che, finalmente, Gianfranco Fini ha dato la linea. Nel corso dell’ufficio di presidenza il leader ha detto che «bisogna rilanciare Fli e rappresentare la destra». Niente alleanze con il Pd, niente più fusione con Udc. L’ipotesi più concreta per il 2013 resta quella di un ritorno all’alleanza col Pdl. «È arrivato il tempo di essere responsabili, pronti a valutare le proposte a prescindere dai proponenti», ha scritto ieri Italo Bocchino sul sito del partito. La retromarcia, forse unica via d’uscita, ha spiazzato molti. Si deprime, su Twitter, Filippo Rossi, direttore de Il Futurista: «Ci ho messo la faccia per tre anni...». Si smarca Benedetto della Vedova, capogruppo a Montecitorio, uomo-ponte con Casini. Così, tanto per non restare fermo, domani parteciperà a Zero+, manifestazione di giovani, insieme all’udiccino Roberto Rao.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Google

    09 Giugno 2012 - 14:02

    Ad ogni modo le voci di un ricollocamento di Fini verso il PDL ritengo siano czte.

    Report

    Rispondi

  • rinoim

    09 Giugno 2012 - 13:01

    Sarebbe davvero il colmo e in questo caso darei davvero il voto a Grillo piuttosto! Prima della sua indegna manovra (programmata da tempo forse sotto l'egida della massoneria) il centro destra poteva attuare in piena salute tutte quelle riforme che erano e sono necessarie. Ora si guardi a che cosa siamo ridotti (con l'aggiunta del comportamento dissennato di Berlusconi)!

    Report

    Rispondi

  • Vito la Civita

    09 Giugno 2012 - 13:01

    Se il Cavaliere accetterà la banda di Fini, insieme alla mia famiglia ed amici voteremo Beppe Grillo!

    Report

    Rispondi

  • ego1

    09 Giugno 2012 - 12:12

    dovesse imbarcare Fini, darei piuttosto il mio voto a Grillo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog