Cerca

Fede

Nuovi guai per Emilio: chiesto il sequestro dello stipendio del nuovo programma tv

Il curatore fallimentare di Lele Mora ha chiesto il sequestro dei compensi Mediaset

Nuovi guai per Emilio: chiesto il sequestro dello stipendio del nuovo programma tv

Nuovi guai per Emilio Fede. In un'intervista al settimanale Top aveva dichiarato che a settembre sarebbe tornato a Mediaset con un nuovo programma giornalistico, ma come scrive il Corriere della Sera l'ex direttore del Tg4 rischia di verdersi sequestrati, ancora prima di incassarli, i compensi (sarebbero circa 700mila euro lordi l'anno) del contratto triennale appena firmato con Mediaset dopo il licenziamento.  E' stato il curatore del fallimento personale di Lele Mora, l'agente dello spettacolo, già condannato e in carcere a 4 anni e tre mesi per il fallimento della sua Lm managment, ha chiesto al Tribunale civile di porre il sequestro fino a un massimo di un milione e 250 euro  "sui beni mobili e immobili" o " sulle somme o cose a lui dovute" anche a quanto "in ipotesi dovute al dottor Fedein virtù del rapporto di lavoro da poco risolto con Mediaset". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • robertonasta

    10 Aprile 2014 - 14:02

    finalmente si comincia a pizzicare i lecchini di silvio

    Report

    Rispondi

  • orconero

    08 Giugno 2012 - 15:03

    Il problema di Berlusconi e' della gente di cui si circonda, e questo e' uno squallido esempio, un servo viscido. Ma Fede fa sicuramente meno schifo dei vari Santoro, Faccia da scemo con sorrisetto scemo di Che tempo che fa, che sono servi parassiti con posto gatantito con i soldi di tutti.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    08 Giugno 2012 - 13:01

    Temo che a Fede...gli verrà un colpo.

    Report

    Rispondi

  • tuccir

    08 Giugno 2012 - 10:10

    Fede è l'esempio tipo del berlusconiano, viscido e servile. Un campione nel suo genere, bugiardo fino all'assurdo pur di coprire il suo padroncino. Ormai è solo un vecchio sporcaccione caduto in disgrazia, come del resto il suo capo.

    Report

    Rispondi

blog