Cerca

Ufficio di presidenza

Sondaggio Pdl, tre elettori su quattro odiano Monti. Il Cavaliere: "Sono stato troppo nelle retrovie"

I sondaggi fatti eseguire dal partito confermano il crollo delle preferenze, dal 27 al 20%

Sondaggio Pdl, tre elettori su quattro odiano Monti. Il Cavaliere: "Sono stato troppo nelle retrovie"

I numeri, adesso li ha. E nei numeri lui ha sempre creduto. Nel corso dell'ufficio di presidenza del Pdl che è in corso a Palazzo Grazioli, Silvio Berlusconi ha presentato un sondaggio inequivocabile: dice che il 74% degli elettori azzurri (cioè tre su quattro) sono contrari al sostegno del partito al governo Monti. Questo, secondo il Cavaliere, spiega il calo di consensi al Pdl, che è sceso dal 27 al 20% (e non 18 come aveva indicato lunedì scorso il sondaggio del Tg di La7). Ma è difficile pensare che, prima di questo sondaggio, il Cavaliere non sapesse che l'appoggio ai tecnici stanno trascinando a fondo lui e il suo partito. Vedremo ora se quello che è un consapevole suicidio invertirà la rottà dopo la prova dei numeri. L'altro fattore che, secondo Silvio, sta pesando, è l'essere rimasto "nelle retrovie" dopo il passaggio di testimone ad Angelino Alfano. Al quale, comunque, anche oggi Berlusconi ha ribadito "fiducia e stima". Il Cav ha poi smentito di voler fare un nuovo partito, gettando così acqua sul fuoco delle polemiche sollevate da molti colonnelli del partito sulla nascita di alcune liste vicine al Pdl. Quindi, con Alfano, ha annunciato un documento in 6 punti che sarà presentato a breve e che determinerà l'assetto del Pdl in vista della ormai imminente campagna elettorale. 

roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rovera

    09 Giugno 2012 - 13:01

    Abbiamo supportato Silvio Berlusconi nelle varie sue vicissitudini politiche e giudiziarie, ma siamo stati ripagati con l'appoggio al governo Monti. La sua famosa promessa di non mettere mai le mani nelle tasche degli italiani è finita con il fare proprio da palo al ladro che da quelle tasche ti sfila il portafoglio. Non c'è da stupirsi se, alla conta, il pdl si ritroverà ai minimi termini. Inutile chiudere le stalle quando i buoi sono scappati. Le primarie non salveranno il partito dal sentimento di cocente delusione del suo elettorato.

    Report

    Rispondi

  • firmato diaz

    09 Giugno 2012 - 02:02

    Ma questi incapaci, oltre ad aver preso in giro gli elettori per vent'anni, coi loro fallimenti si rendono conto di stare consegnando il paese nelle mani degli estremisti sfasciatutto? Avevano ricevuto chiaro e ampio mandato per diminuire spese, tasse, e burocrazia, hanno fatto il contrario e creato i presupposti per l'attuale massacro fiscale, e adesso si chiedono come mai gli elettori gli voltano le spalle? Ma andate a casa e non fatevi piu' vedere, vergognatevi, cialtroni.

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    09 Giugno 2012 - 01:01

    Berlusconi dovrebbe SPARIRE io il mio voto non glielo do più. Ma come, ha appoggiato Monti e non ha spiegato il senso del colpo di stato. E' stato muto e buono mentre ci pelavano e adesso si rifà vivo perchè vuole ancora i nostri voti, magari facendoci digerire anche fini e casini col cambio di passo e le cabine di regia? Ma per chi mi ha preso per una trinariciuta? PDL morto RIP

    Report

    Rispondi

  • eaman

    08 Giugno 2012 - 23:11

    Bisogna chiederlo a Confalonieri se si puo' staccare la spina a Monti. Il presidente imprenditore ha tutte le aziende sull'orlo della bancarotta e se cade il governo tecnico ci perde un sacco di soldi, senza contare che la maggior parte degli impuniti che stanno in parlamento col cavolo che ci tornano se decidono di alzarsi dalle poltrone...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog