Cerca

Nuovo regolamento della Camera

Leggina per salvarsi la paga
L’ultima furbata della Casta

Aumentano i deputati che possono essere assenti giustificati: così evitano i tagli alla diaria

Leggina per salvarsi la paga
L’ultima furbata della Casta

 

Hanno tirato la cinghia sotto il pressing dei media e dell’opinione pubblica, ma a un certo punto non ce l’hanno più fatta. I deputati hanno chiesto e ottenuto dal presidente della Camera Gianfranco Fini un ammorbidimento delle regole che portano a togliere loro una quota della diaria (3.500 euro al mese) per ogni seduta di aula in cui  non partecipano ad almeno un terzo delle votazioni o per le sedute di commissione in cui non siano riusciti a fare rilevare la loro presenza (o attraverso la tessera digitale o firmando un registro). Lo sconto che il preside ha concesso alla sua scolaresca è stato approvato a metà marzo lontano dai riflettori, ma questa settimana è stato pubblicato nel bollettino sommario degli organi collegiali che riporta tutte le riunioni del collegio dei questori e dell’ufficio di presidenza della Camera dei deputati.

Proprio qui alla presenza di Fini è stato approvato questo sostanziale sconto ai monelli che bigiano scuola (anche chi preferisce non perdere tempo in lavori parlamentari spesso inconcludenti e dedicarsi alla propria e più redditizia professione). Con un mini regolamento sono state definite le cause di assenza che possono ogni mese essere giustificate dal collegio dei Questori. Le prime sono banali, e varrebbero per qualsiasi altro lavoratore: “si può ritenere giustificabili i deputati risultati assenti per ricovero ospedaliero ovvero per malattia certificata da un medico dell’azienda sanitaria locale di appartenenza o da una struttura sanitaria pubblica. Potrebbero altresì essere giustificati i deputati assenti per motivi di lutto di congiunti e, per un numero massimo di tre giorni al mese, per assenza ai familiari permanentemente invalidi”. Poi si passa al vero e proprio condono che salva le trattenute dei rimborsi della diaria: “Inoltre, tenendo conto di una esigenza rappresentata dai gruppi parlamentari, si propone di incrementare il numero dei deputati giustificabili da parte dei gruppi medesimi, in ragione della loro consistenza numerica”.

Cosa significa? Che i vari gruppi avevano un numero limitato di parlamentari nelle proprie fila che potevano essere giustificati a prescindere per le proprie assenze, percependo quindi la diaria anche se non partecipavano ai lavori. Di solito si tratta dei leader dei partiti politici: usano questo vantaggio Pierluigi Bersani, Angelino Alfano, Pierferdinando Casini e pochi altri importanti dirigenti di quei partiti. Ora la platea dei condonati si allarga, il suo numero non è stato rivelato (dicono per questioni di privacy che c’entra come il due di picche), e si sa solo che dipenderà dalla consistenza dei gruppi parlamentari. Questo significa che non saranno permesse 20 eccezioni per un gruppo che abbia 20 parlamentari, ma che saranno sicuramente di più nel Pd e nel Pdl. Fra le cause in cui l’assenza risulterebbe giustificata ci sono anche quelle della legge 104 del 1992, che regola i permessi e i congedi di lavoro. 

di Fosca Bincher

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunorosario

    15 Giugno 2012 - 16:04

    Questo galantuomo é il più furbo di tutti. mantiene la poltrona anche se doveva portar via i tacchi come il governo, si é fatta la leggina per mantenere i benefit addirittura dopo dieci anni dal termine della carica di presidente della camera, si é fatto un partito a spese nostre girando l'Italia con la carica che mantiene, nonostante sia stata provata la poca serietà nel caso casetta in Montecarlo se l'é cavata, e ora questa furbacchionata come quando si immergeva con relativa compagna in acque vietate nell'arcipelago toscano con la barca dei Vigili del Fuoco. La quint'essenza della spocchia e arroganza al potre. Sino a quando?....

    Report

    Rispondi

  • mariner41

    11 Giugno 2012 - 19:07

    Hanno proprio la faccia uguale al lato b, come ampiamente dimostrato da tempo. E' l'unica cosa che sanno fare bene e sulla quale sono tutti in accordo: riempirsi le tasche con i nostri soldi...occorre fare pulizia e mandare a casa tutti i professionisti della politica...poi vadano a nascondersi bene, perchè se qualcuno li riconosce potrebbe perdere il controllo...

    Report

    Rispondi

  • gian60

    11 Giugno 2012 - 18:06

    Che è meglio di forche, bastoni e compagnia "menante". C'è un però: qualcuno le userà a fin di bene comune o al solito i "bovi" la faranno da padroni?

    Report

    Rispondi

  • carla11

    11 Giugno 2012 - 17:05

    ma sanno cosa rischiano? Ma lo sanno che la gente non ne può più? Il paragone con il 1789 è azzeccato...manca solo che dalla tv ci invitino a mangiare brioche se non abbiamo pane... Io non ne posso veramente più!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog