Cerca

L'inchiesta

Il gip: Vantaggiato non era solo
Ora si cerca il secondo uomo

Sospeso il preside della scuola "Morvillo-Falcone" per alcune interviste dopo lo scoppio della bomba

Il gip: Vantaggiato non era solo
Ora si cerca il secondo uomo

Secondo il gip di Lecce Giovanni Vantaggiato non era da solo almento nella fase preparatoria dell'attentato del 19 maggio scorso in cui è stata uccisa la sedicenne Melissa Bassi. "Presenza di altre persone sul luogo del delitto almeno nelle fasi preparatorie", lo mette nero su bianco il gip secondo cui tale ipotesi sarebbe confermata anche dalle dichiarazioni dello stesso indagato e dei testimoni. Il giudice per le indagini preliminari cita infatti la deposizione di una persona, sentita come testimone, che ha dichiarato di aver notato verso l'uno e mezza del 19 maggio "un uomo che spingeva un  “un uomo che spingeva un bidone della spazzatura munito di ruote tenendolo dalla parte delle maniglie inclinato verso il suo corpo e che andava in direzione della scuola”. Ci sono poi altri due particolari non secondari: la descrizione della corporatura e dell'abbigliamento fatta dal testimone non coincice con l'aspetto di Vantaggiato; durante il suo interrogatorio, Vantaggiato, ha più volte parlato al plurale lasciando intendere che non fosse solo (anche se su questo punto c'è chi sostiene che è normale nel dialetto locale, parlare al plurale di se stessi). 

Sospeso il preside Oggi Angelo Rampino, il preside dell’istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi, è stato sospeso dalle   funzioni dall’Ufficio scolastico regionale, il preside sarebbe dovuto   rientrare oggi dalle ferie. A quanto si apprende da fonti ministeriali  il provvedimento di sospensione è stato notificato al professor   Rampino l’8 giugno. La procedura prevede che il provvedimento venga   confermato entro 10 giorni dal Capo dipartimento istruzione del   Ministero.   Il provvedimento di sospensione, stando a quanto si apprende in   ambienti dell’Ufficio scolastico regionale, non sarebbe in relazione   con le indagini giudiziarie ma legato ai comportamenti tenuti in   servizio dal preside dopo l’attentato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    11 Giugno 2012 - 20:08

    Pur sapendo che le ferie vengono decise in anticipo, non ha dimostrato grande buongusto ad andarsene in vacanza appena dopo il funerale della ragazzina.Certo ha parlato troppo , ma allora , non si possono sospendere anche DiPietro , Grillo , Vendola e tutta la squadra di sciacalli che non ha certo usato mezze misure adombrando fantomatiche stragi di stato?

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    11 Giugno 2012 - 17:05

    Come sempre in Italia volano gli stracci. Il preside della scuola di Brindisi viene sospeso a tamburo battente per le sue dichiarazioni alla stampa. E i magistrati che ne hanno dette di tutti i colori: è la mafia, no la 'ndrangheta, no la sacra corona unita, no i terroristi, no gli anarco insurrezionalisti! Ma mi facciano il piacere direbbe Totò!

    Report

    Rispondi

  • labirinth

    11 Giugno 2012 - 17:05

    incredibile, incredibile.

    Report

    Rispondi

blog