Cerca

Calcio

Galliani a Parigi con Leonardo
per cedere Thiago Silva

Incontro in corso nella capitale francese per il passaggio del difensore brasiliano dal Milan a Paris Saint Germain, che offre 50 milioni

Galliani  a Parigi con Leonardo
per cedere Thiago Silva

Il direttore generale e vicepresidente vicario del Milan, Adriano Galliani, è a Parigi e proprio in queste ore sta incontrando l'omologo del Paris Saint Germain, Leonardo. Oggetto del colloquio la cessione del difensore brasiliano del Milan, Thiago Silva. Il giocatore già ieri era nella capitale francese, dove ha sostenuto le visite mediche. Il Psg, dopo essersi visto rifiutare nelle scorse settimane un'offerta di 40 milioni di euro, sarebbe ora disposto a mettere sul piatto 50 milioni per poter schierare nelle sue file quello che è considerato il più forte difensore del mondo.

Intanto Antonio Cassano dal ritiro della Nazionale ha fatto sapere che cosa ne pensa. "Dare via Thiago Silva è dura - dice il campione rossonero -. Lui non è sostituibile, lui è il 50 per cento della nostra squadra. Io da ignorante non lo darei mai via. Bisogna essere chiari sugli obiettivi: senza di lui non si può lottare per campionato e Champions. E' un delitto perdere Thiago". Poi Cassano parla anche dell'altro fuoriclasse del Milan, quello Zlatan Ibrahimovic che aveva detto di volere un Milan competitivo, e del proprio futuro: "Io adesso voglio giocare bene questo Europeo, poi vedrò se resto al Milan o no. Io una idea ce l'ho, ma la dico a chi so io. La Sampdoria? Io ho un sogno, ma lo tengo per me. Certo, quello alla Sampdoria è stato il periodo migliore della mia vita. Ibra? E' un mesetto che non lo sento, ma se si arrabbia per la cessione di Thiago gli do ragione".

parigi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • orconero

    12 Giugno 2012 - 23:11

    Ormai il berlusca ha chiuso in tutto, politica e sport.

    Report

    Rispondi

  • paolodml

    12 Giugno 2012 - 17:05

    scusate ,ma vendono o non vendono mi interessa poco. in certi meccanismi non ci cado più. l'anno proosimo se il milan farà un bel calcio me lo godrò (sono milanista da sempre, anche quando era in B)altrimenti.......mi guarderò la Roma di Zeman, uno dei pochi seri rimasti in questo circo. Berlusca sà che politicamente è finito, anche se comprasse messi ronaldo e fabregas tutti insieme. quindi vende per rientrare di un pò di soldi spesi. vendetela questa squadra, state diventando ridicoli..... pirlo alla juve, poi magari spendono 10mln per far arrivare un bidone o cmq un mezzo giocatore,mah!!!

    Report

    Rispondi

blog