Cerca

Nel mirino

Esodati, mozione di sfiducia
della Lega contro la Fornero

"Il ministro si è rivelato superficiale e indifferente su un tema drammatico". Firmano anche deputati dell'Idv e del Pdl

Elsa Fornero

Mozione di sfiducia della Lega Nord contro il ministro

 

Ora contro Elsa Fornero c'è una mozione di sfiducia, depositata alla Camera dalla Lega Nord, e firmata anche da alcuni deputati di Idv e Pdl. Il ministro del Welfare è nel mirino per la figuraccia sugli esodati e per l'imbarazzante balletto di cifre da lei fornite, un numero molto inferiore rispetto a quello reso noto dall'Inps. "Dopo avere raccolto le firme necessarie abbiamo depositato la mozione di sfiducia individuale nei confronti del ministro Fornero", ha spiegato Gianpaolo Dozzo, il presidente dei deputati leghisti, che ha poi ringraziato "quei colleghi dell'Idv e del Pdl che hanno sottoscritto la nostra mozione".

"Superficiale e indifferente" - Il giudizio messo nero su bianco nel testo depositato alla camera è duro: "La superficialità, per non dire l'indifferenza, con cui il ministro Fornero si sta occupando della drammatica questione degli esodati merita una presa di posizione netta da parte del Parlamento. Non c'è forza politica o sociale che non abbia sottolineato l'inadeguatezza del ministro Fornero. È ora di passare dalle parole ai fatti".

Il balletto dei numeri - Nel frattempo continua la querelle tra il ministro che vuole "licenziare" i vertici Inps (colpevoli di averla sbugiardata) e l'Istituto stesso. Ieri, martedì 12 giugno, l'Inps ha reso pubblico un documento in cui si stimavano in oltre 390mila gli esodati, ossia i prepensionati che resterebbero scoperti con l'entrata a regime della riforma del sistema previdenziale firmata dalla Fornero. Il ministro, nel decreto di copertura, ha invece fissato l'asticella degli esodati a 65mila (per un costo di 5 miliardi e 80 milioni dal 2013 al 2019).

Fornero in aula - Per inciso, il ministro fornerò sarà in aula a Montecitorio il prossimo martedì, o al massimo mercoledì mattina. Alla Camera la Fornero riferirà sul tema esodati: lo ha stabilito la Conferenza dei capigruppo di MOntecitorio. La richiesta è partita dal presidente della commissione Lavoro, Silvano Moffa, che già aveva sollecitato la presenza del ministro nella sua commissione.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ortensia

    14 Giugno 2012 - 16:04

    Gia' comincio' male rendendosi ridicola "zigando" davanti a tutti. Adesso non ho ancora ben capito se lei ha fatto bene i conti e si sono sbagliati all'INPS o viceversa. Una cosa e' certa, chiunque abbia sbagliato e' meglio che se ne vada.

    Report

    Rispondi

  • toroinfuriato

    14 Giugno 2012 - 14:02

    Una voce fuori dal coro è sempre ben accetta. Pino & Pino però non sembri una voce fuori dal coro ma un cretino che non manca l'occasione di dire la sua anche quando non c'entra niente con l'argomento. Sarai un cattocomunista ideatore e promotore del golpe di tecnici? Ti vorrei vedere in mezzo ad un gruppo di esodati a fare lo spiritoso. Ti passerebbe subito la voglia perché questa volta non si scherza come sta facendo la piagnona con la vita di centinaia di migliaia di persone.

    Report

    Rispondi

  • toroinfuriato

    14 Giugno 2012 - 14:02

    Leggete i sondaggi sugli altri giornali e vedrete: Elsa saldamente in testa all'elenco dei ministri da mandare a casa. Meglio sarebbe un bel pacchetto completo visti i risultati; primo il nuovo record assoluto del debito pubblico. Tutti i governi tecnici si sono conteso il record, che ha viaggiato di pari passo con i crimini commessi ai danni dei poveri italiani. Pensate a Dini e Amato che ora ci costano quasi centomila euro al mese di pensione in due. Vedremo la storia degli esodati. Elsa quando parla di 65000 sa bene chi sono: gli esodati delle banche!!!!! Il resto è carne da cannone. I sindacati, che campano delle prebende estorte forzosamente con prelievi automatici a vita sulla busta paga della povera gente,che cosa fanno? Bohoo! se al posto di Mario ci fosse stato, Silvio il pu..aniere, lo sciopero generale ad oltranza sarebbe stato proclamato all'istante.

    Report

    Rispondi

  • eovero

    14 Giugno 2012 - 14:02

    Mina avrebbe voluto il sig Monti per compagno di banco a scuola, invece io avrei voluto la Fornero per compagna di banco

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog