Cerca

Euro 2012

Il Portogallo all'ultimo respiro: batte Danimarca 3-2

Lusitani ancora in corsa dopo il ko all'esordio. Delude Ronaldo. Decide al 42' st Varela

Portogallo ok

La festa dei lusitani dopo il gol di Varela

Il Portogallo si rimette in gioco. Vittoria doveva essere contro la Danimarca, e vittoria è stata, anche se sofferta. I lusitani si portano così a tre lunghezze nel girone (come la Danimarca) dopo la sconfitta all'esordio con la Germania. Il Portogallo si mostra superiore sul piano tecnico, ma fa meno di quanto potrebbe, anche perché Cristiano Ronaldo conferma di essere piuttosto svogliato e perde un’altra buona occasione per farsi apprezzare in una competizione così importante. La difesa, inoltre, spesso si concede distrazioni. La Danimarca anche questa volta si presenta in campo senza timori e si gioca le proprie carte fino in fondo. Bendtner, inoltre, conferma di avere nel Portogallo il suo bersaglio preferito: con la doppietta di oggi porta infatti a cinque il proprio bottino. 

Il primo tempo - Comincia bene la Danimarca, ma con il passare dei minuti viene fuori la maggiore consistenza tecnica del Portogallo. Al 24' lusitani in vantaggio: angolo dalla sinistra di Joao Moutinho e stacco di testa sul primo palo di Pepe che anticipa tutti e supera Andersen. Al 31' lancio di Ronaldo a imbeccare Postiga che viene anticipato per un soffio dal portiere. Al 36' il raddoppio: Nani raccoglie una respinta sulla destra e con un preciso cross rasoterra trova Postiga che con un pregevole destro al volo infila il pallone sotto la traversa. I lusitani si rilassano un pò e consentono alla Danimarca di rientrare in partita: al 43' conclusione dalla distanza di Eriksen che Rui Patricio para i due tempi. Al 44' l'evitabilissimo 1-2: Kvist crossa sul secondo palo dalla trequarti, la difesa portoghese sbaglia il fuorigioco, Krohn-Dehli di testa sul secondo palo fa sponda per Bendtner che sempre di testa realizza a porta vuota. Al 45' pericoloso il portogallo: cross di Nani, Andersen sbaglia l’uscita, ma Postiga di testa non riesce a deviare il pallone sul quale si avventa Ronaldo che viene anticipato in extremis da Kjaer. 

La ripresa - Ad inizio ripreso al 4' ottima occasione per Cristiano Ronaldo lanciato a rete da sinistra, il capitano del Portogallo però non calcia con molta potenza e Andersen può salvare i suoi. Al 32' altra occasione mancata da Cristiano Ronaldo che raccoglie una palla filtrante di Nani, si presenta a tu per tu con Rui Patricio e conclude a lato. Al 35' il pareggio della Danimarca: discesa sulla destra di Lars Jacobsen, il terzino destro danese pennella un perfetto cross dentro l’area piccola per Bendtner che colpisce di testa, la palla colpisce il palo interno e si insacca. Non è finita al 42' il neoentrato Varela dopo una svirgolata di Cristiano Ronaldo, raccoglie il pallone e di sinistro scarica in rete.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog