Cerca

Violenze a Roma

Bombe carta, bottiglie e sassi
Antagonisti contro la Fornero

In  piazza del Pantheon, gli attivisti di "Blockupy" contro la riforma del lavoro del ministro: scontri con la polizia, feriti e contusi
Bombe carta, bottiglie e sassi
Antagonisti contro la Fornero

Scontri tra manifestanti e forze dell'ordine e lancio di petardi. Cinque agenti sono rimasti feriti in piazza Capranica, nei pressi del Pantheon, quando gli attivisti di "Blockupy", che protestano contro la riforma del lavoro targata Fornero, hanno tentato di sfondare il cordone delle forze dell'ordine. Un poliziotto è rimasto ferito a un braccio mentre l'altro a un piede. Durante i disordini sono stati lanciati sampietrini, bottiglie e bombe carta verso il cordone degli agenti che si stava schierando per ostruire il passaggio ai manifestanti.

guarda le foto nella Gallery

Dopo i tafferugli i manifestanti hanno raggiunto Montecitorio, dove hanno lanciato verso l'obelisco e il portone palloni da calcio con la scritta ''no rigore'', la faccia del premier, Mario Monti, disegnata accanto e sotto lo slogan ''riforma del lavoro, partita truccata''. La piazza di Montecitorio davanti all'ingresso della Camera è presidiata da forze antisommossa. Anche tra i manifestanti ci sono alcuni contusi lievi. Quindi, hanno lasciato piazza Montecitorio per tornare al Pantheon gridando "Roma libera", "Noi la crisi non la paghiamo", "No solution, revolution". In piazza della Rotonda sono schierati i reparti antisommossa di polizia, carabinieri e Guardia di finanza.

 

roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • beatles14

    15 Giugno 2012 - 01:01

    Però non solo a lei! Forza non siate timidi.

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    14 Giugno 2012 - 22:10

    No? Peccato!

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    14 Giugno 2012 - 22:10

    Speriamo che succeda in ogni città e paese. Sarebbe il giusto conto presentato a gente che non conosce i problemi del paese reale.

    Report

    Rispondi

  • Jeorge52

    14 Giugno 2012 - 22:10

    "Estimada Signora" (Alla Università)dove il servilismo berlusconiano è di casa.Qui in piazza Montecitorio dove c'è il popolo Italiano "Emerita Tramposa".Nei sottoscala si è costrui l'Italia degli anni 60.Nelle Università si istruivano i "Tramposi" di oggi.Nessuna soluzione agli Esodati, ai tagli ai ministeri,ai tagli della Casta,alle regalie alle banche,alla lettura dei conti Svizzeri,tutta una frode.Ma il Papa Obama stanco di tanto Walfare ci aiuterà con la CIA .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog