Cerca

Le scalata al Colle

Antonio l'Americano
per il dopo-Napolitano

L'ex segretario radicale Giovanni Negri lancia il comitato elettorale per portare tra un anno al Quirinale l'ex ministro della Difesa

11
Antonio l'Americano
per il dopo-Napolitano

Il logo è già pronto: sopra, in verde, «Quirinale 2013»; sotto, in rosso, «Antonio Martino presidente». All’americana. «Del resto sarebbe ora che in questa Europa germanizzata iniziasse a spirare un po’ di vento atlantico. Di Washington, di Londra. Ma non solo: anche di Praga, perché no? Basta che sia un vento nuovo», sospira Giovanni Negri, un passato da segretario radicale e da deputato (nella decima legislatura), un presente da imprenditore vinicolo di successo e, per i prossimi dodici mesi, un futuro da regista del comitato elettorale per l’elezione di Martino, l’ex ministro dei governi Berlusconi e attuale deputato del Pdl, alla presidenza della Repubblica. Ecco, così, tredici anni dopo la battaglia per portare Emma Bonino al Colle, l’idea di organizzare la «resistenza» intorno a Martino.

Leggi l'articolo integrale di Tommaso Montesano
su Libero in edicola oggi 15 giugno

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    21 Gennaio 2015 - 21:09

    L'0idea éP pazza, esce proprio dal cervello dei pazzi. Ma non andrà lontano: è un regalo di circostanza ben sapendo che si ferma lì.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    15 Giugno 2012 - 16:04

    meno male che Berlusconi ci avverte: perdiamo un punto al giorno. Così per le politiche saremo ai numeri negativi.

    Report

    Rispondi

  • gioch

    15 Giugno 2012 - 12:12

    Giovanni Negri mi fa propendere per un prossimo voto ai Radicali.Bravo! A Marino 43 che si scandalizza perchè non c'è stata dissociazione dai fatti riguardanti il padre;Scalfaro e Napolitano,per fatti loro riguardanti,Le andavano e Le vanno a genio?Può anche non rispondere,ma si scrolli di dosso questi pregiudizi,altrimenti continueremo a festeggiare il 25 Aprile solo come festa partigiana e non Italiana.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media