Cerca

Sprechi italiani

I dipendenti della Regione siciliana
pesano un quarto della spesa nazionale

Nel 2010 ha speso 1,7 miliardi di euro contro i 6,6 miliardi di tutte le altre elezioni italian

La sicilia pronta a stabilizzare altri 20mila precari: il carburante che serve a Lombardo prima delle elezioni
22
Raffaele Lombardo
La sicilia pronta a stabilizzare altri 20mila precari: il carburante che serve a Lombardo prima delle elezioni

 

"La Regione siciliana si prepara a stabilizzare quasi ventimila precari. Alla vigilia delle elezioni è il carburante che serve alla giunta Lombardo per alimentare un consenso inaridito. Tanto più scarso adesso perché, di ribaltone in ribaltone, il Pd è entrato in maggioranza contraddicendo totalmente il voto del 2008. A ottobre, con tutta probabilità, la Sicilia tornerà alle urne con un anticipo di sei mesi sulla scadenza naturale", spiega Nino Sunseri su Libero in edicola oggi. E la stabilizzazione dei ventimila precari è soltanto l'ultimo eccesso dell'isola, i cui dipendenti si mangiano un quarto della spesa nazionale. La Regione siciliana ha speso nel 2010 per i propri dipendenti 1,7 miliardi di euro. Per le stesse necessità le regioni italiane, tutte insieme, (incluse le Provincie autonome) hanno speso 6,6 miliardi di euro. Come dire che la Sicilia - che pure conta l'8% della popolazione nazionale- si intesta il quasi il 26% di tutta la spesa relativa al personale delle regioni italiane. 

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, sabato 16 giugno

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • chisol

    19 Giugno 2012 - 17:05

    Peccato che al Nord abitino il 46% degli italiani e al sud meno del 20%...

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    18 Giugno 2012 - 16:04

    al Nord 34,24%; al Centro (con Roma!!!) 31,55%; al Sud e Isole (con la Sicilia!!!) 33,85%; Estero 0,26%. Questo per buona pace di coloro che dicono ...Roma...Sud....Sud...Roma..

    Report

    Rispondi

  • darkstar

    17 Giugno 2012 - 17:05

    Facciamo in modo che i contribuenti di ogni regione paghino di tasca propria i propri dipendenti e vedrete che questi sconci svaniranno come per magia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media