Cerca

La rivelazione

Quell'antenato bianco e schiavista di Michelle Obama

La first lady discende dall'unione di uno schiavista e di una schiava della Georgia

Quell'antenato bianco e schiavista di Michelle Obama

C'è un bianco schiavista nell'albero genealogico di Michelle Obama. Lo rivela un nuovo libro di una reporter del New York Times: Rachel L. Swarns ha infatti scoperto che tra i progenitori della first Lady Usa c'è un bianco. Usando il test del Dna e al termine di oltre  due anni di ricerche per il libro “American Tapestry: The Story of   the Black, White and Multiracial Ancestors of Michelle Obama,” la Swarns spiega che la quadrisavola di Michelle, Melvinia Shields, schiava dall'età di 8 anni, a 15 anni rimase incinta del figlio ventenne del suo padrone bianco. 

Il bambino, Dolphus T. Shields, era il trisavolo di Michelle. Non si sa se questo bambino sia stato frutto di un amore acerbo e impossibile oppure se sia stato il risultato di una violenza sessuale. I discendenti rifiutano questa triste ipotesi. Di certo questa storia ha già avuto i suoi effetti: Lady Obama infatti ha dei parenti, bianchi, sparsi tra il Texas, l'Alabama, la Georgia e la Carolina del Sud.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog